Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Rosario, non ti serve fingere...

giovedì 16 ottobre 2014

... l'idiota ti viene proprio spontaneo.


Oggi al processo in cui è imputato non si è presentato nè lui, nè il suo nuovo avvocato (un personaggio degno di Straker). Ovviamente ora deve sviare l'attenzione.

Che pena....

Sincerely yours
Howling Mad

Aggiornamento... il taroccatore a cui non serve fingersi idiota ha taroccato anche quella foto.. ecco che TFB ha rintracciato l'originale...


Ennesima figura di merda...

Sincerely yours
Howling Mad

La vera faccia di Straker

venerdì 10 ottobre 2014

Quando uno, a 53 anni, non ha argomenti... e non dico scientifici, anche solo di senso civico, non può altro che offendere.

QUESTO E' STRAKER

Sincerely yours
Howling Mad

Marcianò: sciacallata sui Tornado

mercoledì 20 agosto 2014

Inizia male l'attesa sciacallata di Rosario Marcianò sul drammatico incidente di ieri dove due Tornado dell'Aeronautica Militare, in addestramento sui monti marchigiani, si sono scontrati in volo.

Si aspettava infatti che, in presenza di un fatto di cronaca che attirerà sicuramente molta attenzione, l'autoproclamato presidente dell'inesistente comitato tanker enemy si fiondasse sulla faccenda per DISINFORMARE come è solito. Ricordiamo che le sue informazioni che arrivano da "testimonianze anonime" sono frutto della sua perversa immaginazione. Il Marcianò cerca di sfruttare quindi un altro drammatico momento inserendo una falsità per convincere che esiste un complotto delle scie chimiche, la falsa storia nata negli ambienti neonazisti americani nel 1997.
Peccato che immagini dello scontro esistono e lo sbufalano completamente.

Per conto mio, mi auguro che i 4 piloti, che ancora non sono stati recuperati, stiano bene.

Straker, ti è andata male, come al solito. Per fortuna dei bravi giudici si occuperanno di te e la pagherai anche per questa sciacallata.

Sincerely yours
Howling Mad

Si è verificato un errore nel gadget