Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

A cosa servono le scie chimiche?

martedì 17 febbraio 2009


A picture is worth a thousand words... un'immagine vale più di mille parole...


LE SCIE CHIMICHE SERVONO A FARCI SOLDI
SULLA PELLE DELLE PERSONE,
COME FACEVA WANNA MARCHI.

E non è finita qui...

Sincerely yours
Howling Mad

scie chimiche tanker enemy geoingegneria straker puppa

13 commenti

IceMat "Magelykun" ha detto...

ahhha...e mi vien da dire...ma va?!?!?!?

17 febbraio 2009 16:56
gandalf ha detto...

Come pensavo, le sciechimiche sono un business !
Come tutte le altre teorie complottiste d'altronde

17 febbraio 2009 17:30
Anonimo ha detto...

Esisterà un metodo per sapere quante copie ha venduto?

...alla faccia della colletta del temetro...

17 febbraio 2009 18:05
usa-free ha detto...

download $6.75

uhm, come libro di barzellette è scadente e costa troppo.

17 febbraio 2009 18:07
usa-free ha detto...

Avete visto l'ultimo articolo su Tanker Enemy?

Guardate la foto, a voi non sembra un uccello?

17 febbraio 2009 18:26
usa-free ha detto...

"Secondo il ricercatore Dirk Vander Ploeg, l'oggetto fotografato da Daniel potrebbe essere un B Stealth, mentre trasporta un drone simile ad un SR-71 Blackbird."

Interessante.


Invece secondo me è un albatross che trasporta una trottola :P

17 febbraio 2009 18:42
la tigre della malora ha detto...

Secondo me, è una trottola camuffata da albatros che trasporta un albatros camuffato da trottola. Entrambi pagati col guadagno del signoraggio. Mi sembra più logico.

17 febbraio 2009 19:00
madscientist ha detto...

@usa-free

Bello, un bombardiere B2 che trasporta un aereo più pesante di lui e fuori servizio da vent'anni, questi staranno svegli tutta la notte per inventarsele.



Michele Bombardiere

17 febbraio 2009 19:06
brain_use ha detto...

un bombardiere B2 che trasporta un aereo più pesante di lui e fuori servizio da vent'anni

Qual'è il problema?
I suoi accoliti non distinguono un liner da un asino che vola (mio cugggino, ad esempio.

Vuoi che si preoccupi delle castronerie aeronautiche?
Mal che vada può chiedere lumi a Stuart... :P

18 febbraio 2009 21:43
Anonimo ha detto...

Veramente il Lockheed pesa a vuoto poco più di 27.000 Kg mentre il B2 (sempre a vuoto) più di 71.000 Kg, verissimo invece che il ricognitore strategico sia fuori produzione ormai da più di 15 anni. Inoltre un mio pensiero, il B2, grande aereo stealth dagli immensi costi di progettazione, costruzione e soprattutto manutenzione, non vedrebbe almeno un pochino inficiata la sua caratteristica di "invisibile" trasportando un aereo più lungo di lui di 14 metri!?!? (B2 lungo 20,9m e SR-71 lungo 32,74m)Se poi per "drone simile" intende un microjet senza pilota tipo l'X-43 della NASA, allora più verosimilmente penserei che il bombardiere che lo trasporta è un modello di B52. Peccato che i droni solitamente sono lunghi qualche metro e vengano agganciati SOTTO le ali dei B52...
Se poi non si fosse troppo pigri e si andassero a cercare informazioni sulla base McConnell, si scoprirebbe che la base ospita il 22 squadrone addetto al RIFORNIMENTO AEREO, quindi niente di più facile che la foto ritragga uno dei Boeing KC 135 in dotazione allo squadrone mentre fa esercitazione di rifornimento in volo. Poi è sempre possibile tutto ed il contrario di tutto, ma presentare tutte le opzioni penso sia sempre fondamentale per sostenere le proprie teorie.
Emanuele

25 febbraio 2009 23:47
Anonimo ha detto...

ma se le scie chimiche servono a vendere dvd e libri, quanto costa il battage pubblicitario mondiale? Nel senso, se aerei volano e non sempre a scopi commerciali, quanti rilasci di sci devono effettuarsi affinchè la gente sia portata a credere che si tratti di un complotto, mentre invece sono solo scie colorate? No perché dovete spegare - al di la dei facili entusiasmi - perché sti aerei che fanno le scie volano in formazione - ad esempio-.!
Saluti ai benpensanti!

25 giugno 2010 08:57
Nico ha detto...

Caro anonimo,
quali formazioni?

Vorrei un reportage che dimostri che giornalmente ci sono formazioni di aerei con scie. Inutile lanciare queste "finte verità". Fa capire la malafede.

25 giugno 2010 10:09
Nico ha detto...

Perchè questi "soliti anonimi" fanno affermazioni, ma poi spariscono e non rispondono alle domande della gente che cerca la verità?

Quanta fuffa, quanta fuffa...

Ah, nel frattempo sono usciti un altro po' di libri sulle scie... ma se invece facessero ANALISI IN QUOTA per dimostrare cosa c'è nelle scie?

Paura delle verità, ovvero che le scie sono solo condensa congelata.

11 dicembre 2011 13:49
Si è verificato un errore nel gadget