Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Il gioco di chi le spara più grosse

mercoledì 5 giugno 2013

Nel grande calderone del complottismo italiano si diventa qualcuno solo se ci si ritiene esperti di qualcosa pur non avendo mai studiato. Solo in quel caso si viene presi in considerazione, per la solita stupidaggine della "versione ufficiale". Come sapete Rosario Marcianò si autoproclama esperto di geoingegneria clandestina (che prevederebbe almeno una laurea in ingegneria), ma a malapena è diplomato geometra. Corrado Penna è un fisico certo, ma prima di laurearsi era già un esperto di psichiatria: ora lo è praticamente di tutto. Ora arriva Giorgio Carana che ha studiato musica. E in una stranissima intervista viene nominato "esperto" di scie chimiche oltre che di Haarp e molte altre cose. L'intervista è stata fatta dal sito L'infiltrato e la trovate qui in pdf (il sito permette di stamparla in quel modo). Ho scritto alla redazione per un contraddittorio ma non ho ricevuto risposta. Ho comunque avvisato che avrei risposto qui.

Queste scie che restano nel cielo – “Quelle di condensa essendo di ghiaccio si sciolgono subito, quelle chimiche no”provocherebbero seri danni alla nostra salute. Tutto questo legittimato dal governo italiano che nel 2003 ha visto Berlusconi e Bush firmare un Protocollo che autorizzava questi ‘aerei speciali’ a muoversi senza rispettare il codice Enac.
Prima di tutto è l'umidità relativa in quota che determina quanto una scia permane: più alta l'umidità più alta la permanenza.
Berlusconi e Bush hanno firmato un protocollo per lo studio degli ecosistemi (ovvero uno studio scientifico su scala ridotta e soprattutto su sistemi chiusi - serre). Il documento non parla in nessun modo di aerei, è un'invenzione di Carana, ma può portare il documento nel caso.

Cosa sono le scie chimiche?
Le scie le definiamo chimiche per differenziarle da quelle di condensa che però non ci sono più secondo un protocollo sull'uso dei carburanti aerei del 1975. Chimiche perché abbiamo la certezza che le sostanze rilasciate non siano naturali.
I carburanti non sono mai cambiati, ma se ha documenti reali che provino queste cose, li mostri pure. Le scie si formano in cielo perchè i motori espellono vapore acqueo, risultato della combustione degli idrocarburi. Carbonio e ossigeno creano l'ossido di carbonio, idrogeno e ossigeno creano acqua. Mediamente per ogni litro di combustibile viene prodotto un litro d'acqua. Soprattutto se non esistessero più scie di condensa dal 1975, possibile che milioni di lavoratori del comparto aeronautico addetti alle manutenzioni e ai rifornimenti non abbiamo MAI notato nulla in 40 anni? Ma ripeto, se ha un documento, sarebbe bello vederlo.

Comunque le scie di condensa sono formazioni di ghiaccio che si sciolgono in pochi minuti e solamente a 7000 metri, almeno -40° e con il 70% di umidità.
Ma come, ci ha appena detto che non esistono più... Comunque il 70% di umidità è un dato che non trova riscotro scientifico.. quello nel caso è per la durata nel tempo. Infatti l'acqua espulsa dai turbofan.. è umida, me ne darete atto, no?

Con che aerei vengono sprigionate queste scie?
Gli aerei che irrorano li possiamo vedere ad occhio nudo perché volano a quote di 2 e 5 mila (i particolari al binocolo). Sono aerei progettati per il volo civile ma internamente modificati. Sono in pratica pieni di fusti per liquidi e gas ad altra pressione infiammabilissimi. In alcuni casi delle compagnie di linea hanno smontato metà delle poltrone e attraverso le compagnie Low Cost (che nacquero nel 2003 proprie per coprire tratte importanti).
Interessante... e com'è che mai un paracadutista, che si lancia di norma a quelle altezze se non di più, ha mai visto o fotografato o filmato una scia alla stessa altezza??? Dal 1975??? O forse sono nel complotto anche tutti i paracadutisti del mondo??? Spero inoltre che le foto che sicuramente mostrerà degli aerei civili modificati non siano quelle prese dai siti delle compagnie aere che mostrano come si testa il centro di gravità negli aerei, con dei bidoni pieni d'acqua, appunto per simulare la presenza di passeggeri o carico.
Se poi ha bisogno di un binocolo per vedere un aereo a 2000 metri penso sia il caso di contattare un buon oculista. Per vedere quanto grande è un aereo da 2000 metri basta mettersi alla fine della pista di decollo di qualsiasi aeroporto. La pista mediamente è lunga 2000 metri.

Per permettere a questi aerei certe tratte anche il Governo italiano da il suo ok?
Si, il governo italiano firmò un trattato nel 2003  all'interno del quale si permise l'uso a questi aerei bianchi di tutte le basi civili e militari. Non devono chiedere permessi, non devono rispettare i codici di volo e volano senza il controllo delle torri.
Di nuovo, farebbe piacere vedere questo documento...

Come può il progetto Haarp controllare la nostra mente e i nostri stati d’animo?
La nostra mente funziona con sinapsi elettromagnetiche a bassissima frequenza e HAARP trasmette a bassissima frequenza. Nessun apparecchio al mondo lavora alle frequenze del cervello. Dunque perché questa costante emissione? Il principio è quello della trasmissione del pensiero tranne che stavolta lo fa una macchina.
HAARP significa High Frequency Active Auroral Research Program, perchè dice che emette onde a bassissima frequenza quando fa esattamente l'opposto? Da notare che l'emissione TOTALE di HAARP come potenza è minore di quella che avevano le radio private negli anni '70. Se non siamo morti con quelle....

Se tutto avviene all’ombra di tutti,  lei come hai trovato tutto questo materiale? Come fa ad avere tutte queste informazioni?
Nessun complotto. Nessuna massoneria. Nessun servizio segreto. Tutte le informazioni sono pubblicate in documenti che bisogna saper leggere. Si prende il Protocollo sui cambiamenti climatici, si guardano tutti i brevetti per il controllo mentale, si trovano i brevetti sui trasmettitori mentali nel digitale terrestre, i protocolli OGM, le sperimentazioni sulle nuove tecnologie, i membri che formano la commissione trilaterale, l'agenda del 21° secolo, il codice alimentare, i diagrammi Haarp nell'attimo del terremoto, le foto satellitari delle scie: c'è tutto, proprio tutto. Il Bilderberg non è un gruppo massonico. Bisogna saperli cercare i documenti.
Prima di tutto si dovrebbe CAPIRE cosa si sta leggendo, ma in fondo ha detto che sta ancora studiando. Magari col tempo... :-)
 
Sincerely yours
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria clandestina haarp

16 commenti

Nicholas ha detto...

Ma c'è ancora gente che scrive ste cose?
Ho capito che hai una laurea in musica stampata direttamente su un modulo di assunzione di McDonald ma perchè oltre a essere disoccupato devi anche fare la figura dello stupido?
La gente mi stupisce sempre di più... in peggio.

5 giugno 2013 09:36
mastrocigliegia ha detto...

Il signore in questione fa la figura dello stupido con persone che abbiano un QI superiore a 50.
Invece nel mondo dei deficienti, che in internet spuntano come lumache dopo la pioggia, gli stupidi sono re.
E la new entry Carana punta a prendersi una fetta di questo esercito di di deficienti da spartire insieme ai più stagionati straker, penna e altri.

5 giugno 2013 11:04
Claudio Termografia ha detto...

é uno scritto di ignoranza abissale,
con considerazioni frutto di una fantasia distorta e prive di qualsiasi riscontro tecnico scientifica, io mi vergognerei a scrivere certe scemenze pubblicandole sul web !

5 giugno 2013 11:10
Margotti Street ha detto...

Da tempo ormai considero la cosiddetta Rete come ricettacolo di ogni scempiaggine nella quale chiunque, anche malati, megalomani e psicopatici, possono esprimere tutte le loro paranoie, spacciandosi per studiosi, laureati, ricercatori e varie.
Il problema però non sono tanto questi soggetti dal vaneggiamento facile, quanto coloro che, grazie a loro, scoprono "verità" fino ad allora nascoste all'umanità dai cattivi di turno (vedere organigramma) e si buttano a pesce, acriticamente, nel calderone dei gonzi creduloni. Ciao Nico.

6 giugno 2013 11:28
The Foe-Hammer ha detto...

Beh, in Italia pare che sia di moda diventare esperti di qualcosa in cui non si ha alcun titolo, esperienza e conoscenza.
Emblematico il caso di Davide Vannoni, laureato in lettere, docente di un corso di psicologia della comunicazione senza essere psicologo e, quel che é peggio, presidente di una fondazione che si occupa di cellule staminali senza essere ne medico ne biologo ne biochimico.
Non mi stupisco quindi se l'Italia stia diventando il fanalino di coda in Europa, ma non solo, per l'attivitá scientifica.
Bah ...

6 giugno 2013 15:58
richard77 ha detto...

Mi piace quando dice:
"il principio è quello della trasmissione del pensiero, solo che lo fa una macchina"
Cioè dà per assodata la trasmissione del pensiero, la novità è che lo fa una macchina!

7 giugno 2013 21:35
Anonimo ha detto...

"Se tutto avviene all’ombra di tutti, lei come hai trovato tutto questo materiale? Come fa ad avere tutte queste informazioni?
Nessun complotto. Nessuna massoneria. Nessun servizio segreto."

EH??? MA COME ??? E IL GOMBLOTTONE DOV'E'??
anvedi m'avete levato il divertimento!


:-)))

8 giugno 2013 23:04
Jabba_The_Hutt ha detto...

Bah....

Qui, poi, confonde i segnali elettrici del nostro sistema nervoso (che sono nell'ordine delle diecine di hertz, tant'è che uno rischia di rimanere attaccatto alla 220V a 50Hz proprio perchè interferisce con i segnali che regolano il funzionamento dei muscoli!) con i segnali elettromagnetici di HAARP che sono a frequenze ben maggiori...

Che tristezza...

J.

11 giugno 2013 14:11
genesis61 ha detto...

Beh ma questo è un vero dilettante ...
Comunque mettiamoci il cuore in pace: che ci piaccia o no, la rete è un campione statisticamente significativo del genere umano ... basta vedere la gente che affolla i centri commerciali o le piazze italiane il sabato pomeriggio e quello che viene scritto e commentato su certi blog ... Probabilmente quelli con il QI < 50 sono tanti.

17 giugno 2013 09:29
Anonimo ha detto...

...sta' fuori come un balcone.cosa dire , si dovrebbe curare....forse già' lo fa

5 marzo 2014 19:10
Anonimo ha detto...

.fa pena....ma quale musicista.....se si spaccia ricercatore esperto come lo fa per professarsi musicista immagino che razza di musicista sia...si vergogni.purtroppo e' un prototipo di soggetto che in Italia va di moda....il nullologo.

6 settembre 2014 05:02
pinocchio ha detto...

Casualmete mi imbatto in questa pagina di commenti. Sono quel deficente di Giorgio Carana ( e se il nik risulta come Pinocchio ... quella è una storia legata ad una condanna per aver detto la verità) con quoziente inferiore a 50 che però si chiama veramente così e nella mia profonda ignoranza non ho bisogno di usare finti nomi come se avessi paura di ... cosa? sarebbe opportuno invece di offendere che si portassero argomenti affinchè i lettori possano capire ed istruirsi. Sul documentarsi vi chiedo scusa se esprimo la mia pinione. Il fatto che io sia dott prof grazie ad una laurea non mi certifica come esperto. Ho solamente studiato presso un'università e questa (ci sono anche quelli laureati a prosciutti) mi ha rilasciato un titolo che mi autorizza ad ammazzare la gente. Qianti ne conosciamo di medici che ... sbagliano continuamente? Poi c'è il caso di una persona che studia sugli stessi libri ma non è interessata alla laurea da appendere al chiodo ma possiede le medesime informazioni anzi sfrutta meglio quelle conoscenze. Il fatto che io abbia un diploma di laureain composizione non fa di me un bravo compositore. E giusto per continuare ho studiato canto per nove anni e alla fine non mi è servito alcun diploma per dire che canto. Ho lavorato e lavoro nell'ambito della lirica perchè ho le capacità per farlo. Non so se mi sono spiegato. Il titolo di studio certifica che si può espletare una professione iscrivendosi all'albo e firmando documenti ufficiali. Ma non ho avuto bisogno di una laurea in psicologia infantile per crescere mio figlio. Ho insegnato il rispetto per gli altri e l'educazione che è la base della vita e della pace. Commenti come quelli letti su di me avrebbero scatenato una guerra se al posto mio ci fosse stato uno più intelligente dello "stupido" che sono vero? complimenti a tutti voi di falsa identità. comunque grazie del tempo dedicatomi che a detta vostra non meriterei dunque perchè avete perso minuti della vostra vita per commentare unidiota che non stimate? Grazie. Giorgio Carana (nome e cognome)

7 febbraio 2015 15:19
Nico ha detto...

Aveva l'occasione di produrre documenti per invalidare le mie confutazioni, invece ha preferito un monologo.
Vuole riprovare?

Per cominciare mi porti il documento Bush Berlusconi e mi mostri dove sta scritto degli aerei che possono evitare le regolamentazioni Enac.

8 febbraio 2015 05:33
Anonimo ha detto...

Ancora!...Continua!

27 marzo 2015 11:43
Anonimo ha detto...

Evidentemente... chi ha fatto questo sito crede ancora nelle favole... in ogni caso ognuno è libero di vivere nelle proprie convinzioni ma bisogna avere rispetto di chi ha smosso il culo una vita x fare ricerche in quello in cui crede... ma soprattutto non abbiamo le competenze ne le prove x dire che tutto questo sia falso ..quindi a meno che non siete dei servizi segreti.. o di chissà quale altra organizzazione e io non mi fiderei cmq limitatevi ad esperimere un opinione senza offendere.

21 luglio 2016 15:46
Anonimo ha detto...

Ho conosciuto questo demente. Mi ha fatto sempre pena...ha cercato sempre di attrarre su di se attenzione...in qualsiasi modo, con qualsiasi argomento. è un professore di niente, ma proprio di niente...ma per carità----tacet

14 aprile 2017 20:09
Si è verificato un errore nel gadget