Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Quei strani incroci in cielo

mercoledì 9 novembre 2011

Un'altra delle simpatiche "prove" della teoria delle scie chimiche è nata da una frase di William Thomas, che per far notare che le scie di condensa erano anomale si espresse così:
I think that most of us, in North America, have wondered at these flumes, crisscrossing the sky in grid patterns, parallel rows and the now familiar Xs. And many of us have wondered what these trails are.
Penso che molti di noi nel nord America abbiano pensato a queste scie che formano croci nel cielo con formazioni a griglia, righe parallele e le ora familiari X. E molti di noi si sono chiesti cosa fossero queste scie.
A quanto pare il problema (problema loro, intendiamoci..) è che gli aerei volino in varie direzioni e che le aerovie si incrociano. Stranamente non pensano la stessa cosa delle strade a terra... o ogni incrocio li terrorizza? 

Come per le strade terrene, le aerovie si incrociano. Nell'immagine qui sotto è riportata parte di una carta aeronautica ufficiale (scaricata dal sito dell'Enav) che riguarda le aerovie di alta quota ovvero quelle comprese tra FL195 e FL460. Come si può facilmente vedere ci sono aerovie che si incrociano in molti waypoint (quei triangolini neri) o sopra dei VOR (si vedono CHI (Chioggia) FRZ (Firenze) BOA (Bologna) e PIS (Pisa). Le zone in rosso sono le famose "zone proibite" che secondo i fuffari sono zone off limits a tutti: come vedete, sono sorvolabili purchè a certe quote predefinite. Per chi desiderasse vederla tutta l'ho caricata qui.


A terra, se due strade si incrociano, vengono apposti metodi di transito sicuri come semafori e segnali. In cielo non servono, basta far volare gli aerei a quote diverse.

Queste informazioni sono prese da una spiegazione interattiva di come funziona un volo aereo visto dalla parte del pilota. Qui sul sito dell'Enav (ringrazio Matteo per la segnalazione).

Insomma, basta un po' di buon senso e il desiderio di capire e si trova subito la risposta esatta alle domande. Ovviamente c'è qualcuno che queste ricerche non le fa o le nasconde, perchè gli rovinano il giochino che porta soldi facili nelle loro tasche. Perchè chi controlla l'informazione controlla il potere.. ma non tutti sono gonzi.

Quindi la prossima volta che trovate discussioni su forum o altri blog e si parla di incroci magici linkate questo articolo e fate un piacere a chi cerca DAVVERO informazioni.

E pensare che a me quando sento "crisscross" tornano in mente cose molto più piacevoli...
Sincerely yours
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria haarp

7 commenti

(LeFou!) ha detto...

Problema: se un aereo deve andare da Parigi a Vienna ed un altro da Catania a Berlino, e le loro rotte si incrociano su Monaco, come fanno a non scontrarsi?

Risposta normale: viaggiano a quote differenti.

Risposta complottista: o uno dei due aerei torna indietro, oppure stanno spargendo scie chimiche.

9 novembre 2011 01:53
Denis Helicopters ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore. 9 novembre 2011 17:43
Denis Helicopters ha detto...

o uno dei due aerei torna indietro

Occhio che per gli sciachimisti anche le contrails ad "U" sono scie chimiche...e pure i "biscotti" ...

:P

Hehehe

9 novembre 2011 17:45
Juleps ha detto...

Dimentichi Christopher Cross.
;-)

9 novembre 2011 17:50
Denis Helicopters ha detto...

Azz!
Mi sono accorto ora che la foto nel meetup non si vede...misteri dell' NWO.
Comunque l'immagine alla quale mi riferivo è questa

9 novembre 2011 18:17
frankbat ha detto...

"E pensare che a me quando sento "crisscross" tornano in mente cose molto più piacevoli..."
Buongustaio...
Ah, dimenticavo, siamo in due.

9 novembre 2011 18:50
Orsovolante ha detto...

Senza contare che un pilota tra le loro file c'è. Tom Bosco dice di avere ancora un brevetto di volo. Questo significa che va regolarmente in volo. Eppure non ha prodotto una foto od un filmato di queste benedette scie a bassa quota.
A strakkino poi basterebbe salire sui monti attorno a Sanremo.

ma... misteri della fede sciachimista

13 novembre 2011 21:14
Si è verificato un errore nel gadget