Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Le menzogne dei marcianò infangano anche Woodstock

mercoledì 30 novembre 2011

Non gli basta a quanto pare spalare merda su intere categorie di onesti lavoratori: pur di far passare le loro frottole per un disonesto guadagno, SFRUTTANO anche di uno dei momenti di storia pacifista come Woodstock (Ecco come Rosario e Antonio inventano le notizie a riguardo). Certo, ci rendiamo conto che non sono persone affini a Woodstock ed al sentimento di pace e fratellanza che ha lasciato nell'umanità. In fondo conosciamo bene la violenza e i mezzucci mafiosi che usano con chi smaschera le loro falsità.



Per chi si riconosce ed ama quel periodo come me (anche se non ero dell'età per parteciparvi) ho qui a casa il "director's cut" ovvero l'edizione montata dal regista. (La macchinetta ha ancora l'ora legale :P).


Nel DVD c'è un ragazzo che è arrabbiato per il maltempo e dice che sono state inseminate le nuvole (che a quanto pare c'erano già e non sono state "create") per far piovere sul concerto. I Marcianò, nella loro vergognosa e violenta campagna di disinformazione, vogliono far passare questo eccesso d'ira di un giovanotto come la PROVA che le scie chimiche hanno rovinato il concerto con una pioggia torrenziale. Peccato che con tutte le telecamere che riprendevano il concerto NESSUNA ABBIA RIPRESO QUESTE SCIE CHIMICHE nè tantomeno un'inseminazione delle nuvole. E c'erano 400.000, aspettate lo scrivo per esteso, quattrocentomila persone presenti.
Da notare che poi passa un elicottero, che viene ripreso mentre getta qualcosa... fiori e vestiti asciutti per la gente.
Giusto per far vedere che non c'era un'unica telecamera all'evento, e c'erano accreditati un numero di reporter impressionante.



Sbizzarritevi su YouTube a vedere quanto sole c'era in quei giorni. E per tutti video che trovate chiedetevi "come mai non ce n'è nemmeno uno che fa vedere inseminazione di nuvole o scie chimiche?". La risposta mi pare ovvia: "perchè è tutta una balla". Infatti chi ha il DVD (che dura 3 ore e 35 minuti) può vedere benissimo che il cielo era limpido e poi sono arrivate da lontano le nuvole: l'intrattenitore avvisa che sta arrivando la pioggia, di coprirsi, di spostarsi dalle torri dove sono messe le luci, per precauzione visto che il vento è forte.

Purtroppo su youTube o in streaming non l'ho trovato per voi: se qualcuno lo trovasse mi invii il link così facciamo vedere a tutto il mondo cosa Rosario e Antonio Marcianò si sono inventati.

Sincerely yours
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria haarp

Altra stangata per i Marcianò Bros

sabato 19 novembre 2011


Eh sì, questa proprio non se l'aspettavano.
I Carabinieri arrestano i vertici dell'Enav. Ricordate l'organigramma di Straker?

Proprio i Carabinieri, che come ci hanno detto molte volte sono parte in causa del complotto assassino (sono parole di Rosario e Antonio Marcianò), vanno dai loro "colleghi" dell'Enav e fanno arresti. Ma sono proprio sbadati quelli del complotto delle scie chimiche... se fosse come dicono i Marcianò, potrebbero delle istituzioni così sbadate gestire un segreto mondiale (anzi, anche intergalattico a sentire Zret) di quel calibro?
Questa è un'ennesima tegola che smonta l'assurda e (questa si) criminale bufala delle scie chimiche. Un gioco di terrore per estorcere soldi (per lo più in nero) istigando la paura nella gente ignara.

Ma quanto ancora riusciranno a fare figure di merda così????

Sincerely yours
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria haarp

Le scie a quota cumulo..

domenica 13 novembre 2011

... sono una cagata pazzesca!!!!

Non me ne voglia il rag. Fantozzi se prendo a prestito una frase celebre soprattutto per descrivere il film "la corazzata Potemkin".

Mi è capitato di vedere molti video (come questo di risposta al bel video di LeFou) e sentire molte interviste di persone che dicono che "è ormai appurato" che le scie chimiche sono a quota cumulo. Questa è una delle tante falsità che ha messo in giro in Italia il falsario sanremese che risponde al nome di Rosario Marcianò. E la prova che è una cagata pazzesca è che in tutta internet non si trova un solo video che provi questa cosa. Ovviamente se sono a quota cumulo (ca. 3000 metri) non ci vorrebbe nulla per un aereo da turismo (che non ha l'obbligo di presentare un piano di volo) salire in quota e filmare le scie alla sua stessa altezza (con un bel primo piano dell'altimetro). E soprattutto, se fossero così basse, potrebbero aprire il finestrino e prendere un campione da analizzare.
TUTTO QUESTO NON E' MAI STATO FATTO... in tutti questi anni di discorsi, interviste, conferenze, collette per telemetri, comparsate in Rai e da Berlusconi... niente.
E' per questo che posso dire con certezza...


E ve lo faccio dire anche da LeFou e Talligalli :-)



Sincerely yours
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria haarp

Quei strani incroci in cielo

mercoledì 9 novembre 2011

Un'altra delle simpatiche "prove" della teoria delle scie chimiche è nata da una frase di William Thomas, che per far notare che le scie di condensa erano anomale si espresse così:
I think that most of us, in North America, have wondered at these flumes, crisscrossing the sky in grid patterns, parallel rows and the now familiar Xs. And many of us have wondered what these trails are.
Penso che molti di noi nel nord America abbiano pensato a queste scie che formano croci nel cielo con formazioni a griglia, righe parallele e le ora familiari X. E molti di noi si sono chiesti cosa fossero queste scie.
A quanto pare il problema (problema loro, intendiamoci..) è che gli aerei volino in varie direzioni e che le aerovie si incrociano. Stranamente non pensano la stessa cosa delle strade a terra... o ogni incrocio li terrorizza? 

Come per le strade terrene, le aerovie si incrociano. Nell'immagine qui sotto è riportata parte di una carta aeronautica ufficiale (scaricata dal sito dell'Enav) che riguarda le aerovie di alta quota ovvero quelle comprese tra FL195 e FL460. Come si può facilmente vedere ci sono aerovie che si incrociano in molti waypoint (quei triangolini neri) o sopra dei VOR (si vedono CHI (Chioggia) FRZ (Firenze) BOA (Bologna) e PIS (Pisa). Le zone in rosso sono le famose "zone proibite" che secondo i fuffari sono zone off limits a tutti: come vedete, sono sorvolabili purchè a certe quote predefinite. Per chi desiderasse vederla tutta l'ho caricata qui.


A terra, se due strade si incrociano, vengono apposti metodi di transito sicuri come semafori e segnali. In cielo non servono, basta far volare gli aerei a quote diverse.

Queste informazioni sono prese da una spiegazione interattiva di come funziona un volo aereo visto dalla parte del pilota. Qui sul sito dell'Enav (ringrazio Matteo per la segnalazione).

Insomma, basta un po' di buon senso e il desiderio di capire e si trova subito la risposta esatta alle domande. Ovviamente c'è qualcuno che queste ricerche non le fa o le nasconde, perchè gli rovinano il giochino che porta soldi facili nelle loro tasche. Perchè chi controlla l'informazione controlla il potere.. ma non tutti sono gonzi.

Quindi la prossima volta che trovate discussioni su forum o altri blog e si parla di incroci magici linkate questo articolo e fate un piacere a chi cerca DAVVERO informazioni.

E pensare che a me quando sento "crisscross" tornano in mente cose molto più piacevoli...
Sincerely yours
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria haarp

Antonio Marcianò: la coerenza prima di tutto.

venerdì 4 novembre 2011

Lo scrittore mancato che si firma Zret, per aiutare la causa dell'impresa familiare di procacciazione procacciare allocchi che credano alla bufala delle scie chimiche, scrive un post che è una vera barzelletta.
Il post, che potete leggere da Straker Enemy, è intitolato "Attrazione" e spala merda sulla tecnologia.

Bello parlare male della tecnologia usando una rete mondiale di computer, creando un numero indecente di blog indecenti e bizzeffe di account cloni, un computer fatto di microprocessori, un monitor a cristalli liquidi, un mouse a tecnologia ottica, quintali di codice scritto da informatici (non poeti), mentre il fratello usa una videocamera digitale per filmare le sue finte interviste, prima di nascondere in armadio i laser verdi illegali che usa, e incita ad usare, contro i piloti di aerei.
E mi fanno notare una dimenticanza: IL TELEMETRO LASER.


Coerenza prima di tutto, mi raccomando.

Sincerely yours,
Howling Mad

a cosa servono le scie chimiche geoingegneria haarp
Si è verificato un errore nel gadget