Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Preoccupanti sbandamenti verso Scientology (update 16:45)

giovedì 13 agosto 2009

Articolo aggiornato dalla stesura originale

Mesi fa mi avevano dato del visionario (a me, sì.. ehehehe). Avevo detto che molte delle azioni e pensieri del comitato e dei suoi esponenti ed affiliati (qui, qui e qui) mi ricordavano tremendamente uno dei maggiori pericoli per l'umanità ad oggi: la chiesa di Scientology.

Oggi leggo un articolo che Straker Enemy riporta dal blog di Corrado Penna, uno dei massimi esponenti italiani del movimento che supporta la teoria delle scie chimiche e che affianca sempre le conferenze del comitato Tanker Enemy di Rosario e Antonio Marcianò. L'articolo riporta una proposta che viene fatta negli Stati Uniti di rendere disponibile a tutte le neo mamme un supporto morale e farmacologico (quando necessario) per combattere lo squilibrio chimico post parto, noto come "depressione post parto". Hanmar ha già sviscerato benissimo nel suo blog le incongruenze che a quanto pare Penna non nota o semplicemente avalla senza problemi.

Più precisamente l'unica associazione che vuole ostacolare questa cosa è la Children & Adults Against Drugging America che è collegata a Scientology tramite Unite for Life (citato nell'articolo ed una delle principali organizzazioni di coordinamento) e il CCHR (Citizens Commission on Human Rights, dove i cittadini proprio non hanno voce in capitolo..), creato dallo stesso Hubbard nel 1969 (ecco un interessante documento in inglese che spiega le relazioni).

Lo stesso sito che Penna cita come fonte (medicinenon) ricorda molto uno dei primi tentativi di Scientology di contrastare la psichiatria (il tutto nasce dai problemi personali di Hubbard) nei confronti delle persone con dipendenze, il Narconon.

E' da notare come un NWO, se esiste, sicuramente non è una emanazione governativa quanto piuttosto una organizzazione antigovernativa, e lo dimostra anche quanto fatto da Scientology negli anni '70 con il tentativo di infiltrazione nell'establishment mondiale.

Spiare, tenere sotto controllo, le tecniche che Ron Hubbard considerava primarie per la sopravvivenza della sua struttura... a me ricorda tanto qualcuno.

Per maggiori informazioni vi consiglio Allarme Scientology.

Sincerely yours
Howling Mad

Aggiornamento 16:45

Mi hanno inviato via email un link di un discorso di Miscavige, capo di Scientology, che spiega la loro "guerra contro gli psichiatri" in cui spiega come CCHR sia organizzata per "distruggere la carriera" di psichiatri e gongola dicendo che "gli ci vogliono 7 anni di studio per ottenere la licenza e noi ne abbiamo fatte perdere 21 solo nell'ultima settimana". Ovviamente anche loro vogliono salvare il mondo. Certo che della gente che crede che un extraterrestre cattivo ha lanciato sulla terra con degli aerei della morte (ancora analogie) degli spiriti alieni che noi dobbiamo pagare per toglierci di dosso così loro possono reincarnarsi e che fatto questo avremo poteri come la telecinesi (ma se non capita dobbiamo ricomprare il corso) ed essere liberi... insomma posso capire perchè questa gente ha paura degli psichiatri... cucuuuuuuuuuu'.



Sincerely yours
Howling Mad

16 commenti

Hanmar ha detto...

Linkato.

Saluti
Michele

13 agosto 2009 15:26
orsatosta ha detto...

dico solo che gli adepti non ammettono l'esistenza dell'epilessia (cioè è una patologia che non esiste, secondo loro) perciò non si deve curare =niente farmaci che bloccano le crisi = muori. Ricordate il figlio di John Travolta? e cmq anche da Wiki sui narconon:
Nel 1984 un donna francese Jocelyne Dorfmann morì a 34 anni a Grancey-sur-Ource (vicino Dijon) in un centro Narconon a causa di una epilessia non curata. Il responsabile del centro fu condannato [30] per omissione di soccorso e il centro Narconon fu chiuso.

In Italia, nel 2002, un donna di 33 anni paziente del centro Narconon di Torre dell'Orso morì in simili circostanze [31]. In un altro caso i responsabili di un centro Narconon a Como furono denunciati per l'eccessiva sporcizia del centro che comportava un alto grado di rischio per la trasmissione di malattie infettive dovuto alla precarietà delle strutture

Sugli psicofarmaci e la psichiatria statunitense ho delle riserve....
Sulle derive folleggianti di qualcuno, stendiamo un velo pietoso...
uhm, è depressione post partUM ;) aka mommy blues. pensavo che in USA ce l'avessero già una legge in merito.... beati loro che qualcuno ci ha pensato, qui da noi no, c'è solo la nostra iniziativa ma tanto chissenefrega? la depressione mica è una malattia ;)
cmq I'll spread

13 agosto 2009 15:36
Anonimo ha detto...

Inflenza suina e nessun maiale soppresso o morto per influenza suina. Ciò dovrebbe far riflettere sulla origine artificiale del virus.

Chi si dovesse sentire "categoria a rischio" e cioè tra coloro che verranno obbligati a vaccinarsi, ho alcune indicazioni da fornire. Privatamente, si intende.

By Straker, at 13 agosto, 2009 16:10


Risponderò solo ai mittenti conosciuti.

By Straker, at 13 agosto, 2009 16:11


E adesso che si sarà inventato?

13 agosto 2009 16:17
Anonimo ha detto...

[...] ho alcune indicazioni da fornire [...]

Quelli del CNTE vogliono vincere il Premio Darwin

13 agosto 2009 16:28
Nico ha detto...
Skeptic ha detto...

effettivamente l'avevi detto molto tempo fa...Nico chiaroveggente!

13 agosto 2009 16:34
Leoniero ha detto...

@ anonimo

Secondo me questi ci godono a provocarci.
Sparano cazzate talmente grosse che solo arturo, mike e giner possono bersi e noi ci pigliamo la briga di contestarli... tempo perso!
A loro non frega niente di quello che pensiamo o diciamo noi: loro innaffiano il loro orticello di mentecatti sperando di raccogliere qualcosa (tipo i pomodori di Giovanna...).
L'unico castigo che potremmo dargli e che loro temono sarebbe di ignorarli!

13 agosto 2009 17:04
Nico ha detto...
Hanmar ha detto...

Ho visto il video.

Ora mi spiego molte cose su corrado.

Saluti
Michele

13 agosto 2009 17:24
underek_ ha detto...

mai avuto dubbi sul perchè determinati personaggi ce l'abbiano tanto con la psichiatria. :D



captcha: quali

13 agosto 2009 19:45
psicopompo ha detto...

Che corrado sia riuscito ad ottenere la laurea con i buoni uffici di scientology ?

Noi di boyager etc..

13 agosto 2009 22:16
mastrocigliegia ha detto...

coop lilium protesta: «non accettiamo lezioni da scientology =comitato dei cittadini per i diritti umani ccdu (scientology)
„La Lilium protesta: "Non accettiamo lezioni da Scientology"“
Comunicato Stampa
Il presidente della coop. Lilium Vittorio Lupinetti respinge le accuse mosse da Ccdu (scientology) e Adiantum.
Le due associazioni Gabriella Maffioletti;( Andiantum)Silvio De Fanti; Paolo Roat (scientology)
ad inizio settembre sono entrati nella struttura di San Giovanni Teatino: dopo l'ispezione hanno denunciato tutta una serie di presunte carenze e violazioni (ragazzi sedati, strutture inadeguate simili a lager) nella gestione dei giovani pazienti con problematiche psichiatriche.
Ma Lupinetti respinge tutte le accuse e parla di «campagna stampa denigratoria» su «vicende giudiziarie definite e concluse». Il presidente si dice sorpreso da certe affermazioni anche perché durante e dopo la visita in Lilium «non abbiamo ricevuto nessun loro riscontro o rilievo mossoci: ora registriamo improvvisamente il clamore».
I vertici della coop si difendono e ricordano che durante l'ispezione «riscontrammo arroganza e indisponibilità preconcetta in risposta alla nostra apertura, finanche a giungere ad espressioni scurrili e a toni e ad atteggiamenti chiaramente provocatori».
Lupinetti poi attacca: «Ci accorgemmo purtroppo, e non potevamo certo immaginarlo, di avere di fronte le posizioni riconducibili alla battaglia ideologica del movimento di Scientology e dei suoi adepti, visto che gli stessi ne fanno dichiaratamente parte. Scientology è ben nota ai media di tutto il mondo. Tra le più oltranzistiche posizioni assunte c'è la furibonda, rozza e primitiva lotta contro la psichiatria, portata avanti ideologicamente, senza basi scientifiche e soltanto con le specifiche motivazioni pseudo-religiose che le sono proprie».
Lilium ne è convinta: «il Comitato Cittadini per i Diritti Umani è diretta emanazione di Scientology». Il presidente difende poi l'opera dei 100 dipendenti, «persone in carne e ossa coinvolte in un impegno quotidiano e difficile» e rivendica «l' importanza del nostro lavoro, nella cura e nell'assistenza di minori in grave disagio».
Per tutte le accuse «immotivatamente rivolte» Lilium assicura: «chiederemo dovuto conto in tutte le sedi opportune e nei confronti di Ccdu e Adiantum assumeremo ogni atto volto a preservare l'integrità della nostra reputazione e ad ottenere ristoro dei gravi danni che ingiustamente e assurdamente ci sono stati arrecati.
http://www.cooplilium.it
www.liliumvideo.it
www.liliumnotizie.it

1 novembre 2013 23:14

coop lilium protesta: «non accettiamo lezioni da scientology =comitato dei cittadini per i diritti umani ccdu (scientology)
„La Lilium protesta: "Non accettiamo lezioni da Scientology"“
Comunicato Stampa
Il presidente della coop. Lilium Vittorio Lupinetti respinge le accuse mosse da Ccdu (scientology) e Adiantum.
Le due associazioni Gabriella Maffioletti;( Andiantum)Silvio De Fanti; Paolo Roat (scientology)
ad inizio settembre sono entrati nella struttura di San Giovanni Teatino: dopo l'ispezione hanno denunciato tutta una serie di presunte carenze e violazioni (ragazzi sedati, strutture inadeguate simili a lager) nella gestione dei giovani pazienti con problematiche psichiatriche.
Ma Lupinetti respinge tutte le accuse e parla di «campagna stampa denigratoria» su «vicende giudiziarie definite e concluse». Il presidente si dice sorpreso da certe affermazioni anche perché durante e dopo la visita in Lilium «non abbiamo ricevuto nessun loro riscontro o rilievo mossoci: ora registriamo improvvisamente il clamore».
I vertici della coop si difendono e ricordano che durante l'ispezione «riscontrammo arroganza e indisponibilità preconcetta in risposta alla nostra apertura, finanche a giungere ad espressioni scurrili e a toni e ad atteggiamenti chiaramente provocatori».
Lupinetti poi attacca: «Ci accorgemmo purtroppo, e non potevamo certo immaginarlo, di avere di fronte le posizioni riconducibili alla battaglia ideologica del movimento di Scientology e dei suoi adepti, visto che gli stessi ne fanno dichiaratamente parte. Scientology è ben nota ai media di tutto il mondo. Tra le più oltranzistiche posizioni assunte c'è la furibonda, rozza e primitiva lotta contro la psichiatria, portata avanti ideologicamente, senza basi scientifiche e soltanto con le specifiche motivazioni pseudo-religiose che le sono proprie».
Lilium ne è convinta: «il Comitato Cittadini per i Diritti Umani è diretta emanazione di Scientology». Il presidente difende poi l'opera dei 100 dipendenti, «persone in carne e ossa coinvolte in un impegno quotidiano e difficile» e rivendica «l' importanza del nostro lavoro, nella cura e nell'assistenza di minori in grave disagio».
Per tutte le accuse «immotivatamente rivolte» Lilium assicura: «chiederemo dovuto conto in tutte le sedi opportune e nei confronti di Ccdu e Adiantum assumeremo ogni atto volto a preservare l'integrità della nostra reputazione e ad ottenere ristoro dei gravi danni che ingiustamente e assurdamente ci sono stati arrecati.
http://www.cooplilium.it
www.liliumvideo.it
www.liliumnotizie.it

1 novembre 2013 23:16

SECONDA DIFFIDA DA PARTE DELLA SOC.LILIUM ALL'AVV.F.MIRAGLIA FRANCESCO-AL COMITATO DEI CITTADINI PER I DIRITTI UMAN (scientologyI-PRONTO SOCCORSO FAMIGLIA ED ASSOCIAZIONE "EDUCHIAMOLI A CASA". Gabriella Maffiolettti (Adiantum); Silvio De Fanti; Paolo Roat (Scientology)


Nella mia qualità di Presidente e legale rappresentante della Lilium Società Cooperativa a r.1. Onlus, con sede in san Giovanni Teatino (CH) Contrada Sambuceto, Via Verdi n. 18, formulo con la presente espresso invito e diffida ad astenervi per l'avvenire dal pubblicare notizie e riferimenti, concernenti la predetta Lilium, privi del necessario preventivo rigoroso controllo e verifica circa la loro fondatezza ed attendibilità, nonché del necessario contraddittorio con la rappresentanza della Lilium stessa, e tali da causare conseguentemente ingiustificata gravissima ed irreparabile lesione dell'immagine, della reputazione, del prestigio e del decoro della Lilium.
Gabriella Maffiolettti (Adiantum); Silvio De Fanti; Paolo Roat (Scientology)
Nella precisata mia qualità formulo altresì espresso invito e diffida a voler provvedere all'immediata rettifica di notizie e riferimenti alla Lilium, già pubblicati, con titoli, tenore e contenuto gratuitamente ed ingiustamente diffamatori, e finanche calunniosi.
Si fa riferimento in particolare agli articoli concernenti pretesi "abusi e droga nella comunità", "nella comunità circolavano droga ed alcool", "droga alcool e abusi sessuali in comunità: la Lilium denunciata", "droga e abusi su minori nel centro Lilium", e ad analoghi articoli similari, comparsi sulle testate giornalistiche online: "ChietiToday", "Abruzzo24ore.tv", "PrimaDanoi.it", "il-Cittadino" ed altre, nonché in vari Blog.
Detti articoli non appaiono rispettosi, ad avviso dello scrivente dei limiti all'esercizio del diritto di cronaca, costituiti dalla verità o veridicità delle notizie e della obiettività e continenza dell'esposizione narrativa, evidenziando una rimarchevole carenza nella preventiva necessaria attività di vaglio e controllo delle notizie di che trattasi, comprovata dalla censurabile omissione di ogni e qualsivoglia interpello dei vertici della Lilium in ordine a tali notizie.
......................www.cooplilium.it.........
Si precisa in proposito che la Lilium, oltre a sottoporre il personale da assumere alle proprie dipendenze in qualità di educatori, infermieri ed operatori a preventivi test psicoattitudinali eseguiti dall'Ufficio A.LA.S.U. diretto dal noto psichiatra e criminologo Prof. Francesco Bruno, fà effettuare sistematici controlli a sorpresa sia sul personale dipendente sia sui pazienti ricoverati in comunità al fine di verificare l'eventuale assunzione di sostanze stupefacenti.
Si vuoI dire in altri termini che la Lilium ha assunto ed assume tutte le iniziative atte a prevenire ed evitare il verificarsi di fenomeni del genere di quelli oggetto di esposto da parte dell' Avv. Francesco Miraglia, avendo estrema cura e manifestando il massimo scrupolo per tutto ciò che attiene alla tutela dell'incolumità e della salute dei pazienti ricoverati nella comunità dalla stessa gestita, nella consapevolezza delle gravi e/o gravissime problematiche di tali pazienti sono portatori.
Nei sensi e nei termini innanzi precisati, si invitano e diffidano pertanto gli organi di stampa interessati a pubblicare con la massima urgenza le conseguenti rettifiche relative ai cennati articoli.
Salvo e riservato ogni diritto, ragione ed azione spettante alla Liliurn, anche per il ristoro dei gravissimi e forse irreparabili danni e pregiudizi ingiustamente subiti e subendi a seguito della pubblicazione e propalazione delle notizie sopra richiamate.
http://www.cooplilium.it/. www.liliumvideo.it www.liliumnotizie.it

Il Presidente
Vittorio Lupinetti

1 novembre 2013 23:27
Si è verificato un errore nel gadget