Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Analisi: la parola che fa paura ai Marcianò

venerdì 19 febbraio 2010

E' sempre così.
Appena qualcuno comincia a dire "ehi, facciamo le analisi delle scie così gliele sbattiamo in faccia ai disinformatori" scatta l'operazione depistaggio.
E si tirano fuori le solite balle ricopiate dal passato.
Si comincia col dire che alle auto mica gli si controllano i gas di scarico per vedere se la città è inquinata.. e qui già vi immagino a pensare "ma come, io li faccio controllare i gas di scarico per il bollino blu". Infatti.. ma strakkino ci prova.
Poi dicono che le ciminiere mica le controllano nel camino.. su questo non spendo altre parole, visto che ci sono persone più esperte di me, ma mi chiedo: le scale esterne e le piattaforme le hanno fatte per farci scioperare gli operai o servono per controllo?

Poi c'è la parte più bella: il cavallo di battaglia è "le scie sono chimiche perchè sono a bassa quota". Ma quando esce la questione analisi dicono che non ci sono aerei adatti ad andare oltre gli 8000 metri. A parte che ci sono, aerei tipicamente usati per portare in quota i paracadutisti, ma se le scie chimiche sono a 1500/2000 metri, bastano e avanzano anche degli ultraleggeri.

Insomma, non dovrebbe essere la prima cosa a cui devono pensare??? Campionare quante più scie possibile e fare analizzare il tutto (da più centri ogni volta, per evitare errori o altro). Se è la verità che li spinge, qualunque essa sia... perchè tutta questa paura?
Forse che sanno già????

Sincerely yours
Howling Mad


9 commenti

paolo ha detto...

Perchè è tutta fuffa caramellata, e sanno benissimo che sarebbero sbugiardati definitivamente...
le illazioni vanno bene, ma non parliamo di prove, per carità

p.s. primo

19 febbraio 2010 19:48
frankbat ha detto...

@Nico
"Insomma, non dovrebbe essere la prima cosa a cui devono pensare".
Hai usato un verbo proibito, PENSARE!
Pensare richiede almeno UN neurone, questi ne hanno uno ogni 24 fuffari/cialtroni/nonsocomealtrodefinirli!

19 febbraio 2010 19:55
Koba ha detto...

Bell'articolo, Nico.

19 febbraio 2010 20:05
Skeptic ha detto...

Sono seduto in fianco a Nico ad una cena di sporchi debunker. Ciao strakkino!!!!

19 febbraio 2010 20:19
Lohengrin ha detto...

In realtà le scuse non sono sempre le stesse, ne hanno trovate di nuove proprio oggi in una discussione su FB. Del tipo "io non vivo in aria quindi le analisi del suolo sono più che sufficienti". Strakkino è geniale ma i suoi piccoli emuli a volte sono anche meglio. XD

19 febbraio 2010 21:03
talligalli blog ha detto...

e' ovvio che se la stanno facendo sotto e le uniche scie sono quelle lasciate nelle mutande.
Ecco perche' la butta sul qualunquismo

19 febbraio 2010 21:17
RB211 ha detto...

Nico quel poraccio di strakker vacuum pump è troppo stagionato per sopportare ulteriori stress.
Sappiamo tutti come è faticoso per lui spostare il suo ologramma dal terrazzino. La settimana scorsa ha dovuto affrontare un terribile viaggio fino a Viterbo sotto una tormenta chimica nevosa, ora figuriamoci se deve salire su un "aereo" a sniffare le scie chimiche... bisognerà attendere fino a febbraio 2011.
Nell'attesa conviene chiederlo a quel tizio nuovo, il Rorro, mi sa che lui è più disponibile per queste faccende.

20 febbraio 2010 09:22
kassovitz ha detto...

Oramai sono alla frutta da un bel pezzo.
Ogni loro teoria è stata sbufalata senza appello (quasi sempre nel giro di qualche ora...poverini)

E quando si è trattato di poter ricavare delle prove, investigando seriamente (non alla strakkino), si sono dati alla macchia proponendo le scuse più demenziali.

Nella sua semplicità e ovvietà questo articolo riesce a dare un'idea chiara del movimento sciachimista, ovvero la sua improponibilità e la sua incoerenza cronica.

Grande Nico!!;-)

20 febbraio 2010 09:41
underek_ ha detto...

'Poracci, non glien'è rimasta una dicansi una su cui argomentare senza raccogliere figuracce e pernacchioni.

LOL


P.S. sono in aeroporto, mandatemi un tankerone di servizio che ne ho le balle piene di aspettare.


ilpeyote mamma mia che cacciaballe, mandatemi un tankerone per favore.

20 febbraio 2010 12:41
Si è verificato un errore nel gadget