Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Straker ci dimostra l'assenza del bario

venerdì 26 febbraio 2010

C'è riuscito. E ci deve anche aver perso tantissimo tempo. Non dico nello studiare cose, nel copiarle. Ora è diventato anche così pigro che non usa nemmeno più il traduttore automatico di Google.

E in un post alquanto strampalato, dove mette i sali di bario nel titolo e dove ci rallegra con degli strafalcioni da manuale, ci dimostra come siano totalmente assenti le tracce di bario nelle vicinanze di un aeroporto.
Gli strafalcioni li trovate tutti spiegati nei commenti al post dall'amico eSSSe.
La parte che non ha scritto lui ci dimostra che gli aerei inquinano (ma và?) dato che sfruttano la combustione di idrocarburi. E nell'aria vicino ad un aeroporto che si ritrovi di tutto è una cosa abbastanza logica. Però a quanto pare... non c'è bario. Strano, no. Voglio dire.. è il posto dove il complotto accentra PER FORZA questo maledettissimo composto chimico. Eppure non ve n'è traccia. Riporto per coerenza l'articolo citato da Straker (sia in immagine che come testo):

What kinds of health effects may be occurring to the population in your neighborhood can be seen from a report, dated June 20, 1997 to the Georgetown Crime Prevention and Community Council by the Seattle-King County Department of Public Health. Georgetown is an area of Seattle, and surrounds the King County International Airport (Boeing Field), King County, in turn, surrounds greater Seattle. (The Georgetown Council is a sister organization to AReCO and member of US-CAW (United States Citizens Aviation Watch). When comparing hospitalization rates for Georgetown (Zip Code 98108) to those of King and North King Counties, the following, alarming statistics resulted:

a 57% higher asthma rate
a 28% higher pneumonia/influenza rate
a 26% higher respiratory disease rate
an 83% higher pregnancy complication rate
a 50% higher infant mortality rate genetic diseases are statistically higher mortality rates are 48% higher for all causes of death: 57% higher for heart disease, a 36% higher cancer death rate with pneumonia and influenza among the top five leading causes average life expectancy 70.4 years (the same as in many developing nations) compared to Seattle's of 76.0 years.

Did you ever wonder what blows out of a jet airplane? Here is what you'll find in the air around an airport:

Freon 11, Freon 12, Methyl Bromide, Dichloromethane, cis-l,2-Dichloroethylene, 1,1,1-Trichloro-ethane, Carbon Tetrachloride, Benzene, Trichloroethylene, Toluene, Tetrachloroethene, Ethylbenzene, m,p-Xylene, o-Xylene, Styrene, 1,3,5-Trimethyl-benzene, 1,2,4-Trimethylbenzene, o-Dichlorobenzene, Formaldehyde, Acetaldehyde, Acrolein, Acetone, Propinaldehyde, Crotonaldehyde, Isobutylaldehyde, Methyl Ethyl Ketone, Benzaldehyde, Veraldehyde, Hexanaldehyde, Ethyl Alcohol, Acetone, Isopropyl Alcohol, Methyl Ethyl Ketone, Butane, Isopentane, Pentane, Hexane, Butyl Alcohol, Methyl Isobutyl Ketone, n,n-Dimethyl Acetamide, Dimethyl Disulfide, m-Cresol, 4-Ethyl Toulene, n-Heptaldehyde, Octanal, 1,4-Dioxane, Methyl Phenyl Ketone, Vinyl Acetate, Heptane, Phenol, Octane, Anthracene, Dimethylnapthalene (isomers), Flouranthene, 1-methylnaphthalene, 2-methylnaphthalene, Naph-thalene, Phenanthrene, Pyrene , Benzo(a)pyrene, 1-nitropyrene, 1,8-dinitropyrene, 1,3-Butadiene, sulfites, nitrites, nitrogen oxide, nitrogen monoxide, nitrogen dioxide, nitrogen trioxide, nitric acid, sulfur oxides, sulfur dioxide, sulfuric acid, urea, ammonia, carbon monoxide, ozone, particulate matter (PM10, PM2.5).
Molto accurate come analisi, non trovate??? Ci si trova anche l'urea (quindi secondo certi "alternativi" sarebbe un posto salubre dove curarsi). E il bario dove sta?? Dovrebbe esserne pieno. Invece in questo studio citato dal Marcianò, non v'è traccia.

Ed ancora:

Biological And Health Effects Of Exposure To Kerosene-Based Jet Fuels And Performance Additives

Authors: Glenn Ritchie; Kenneth Still; John Rossi III; Marni Bekkedal; Andrew Bobb; Darryl Arfsten
Affiliations: a Geo-Centers, Inc., Wright-Patterson Air Force Base, Ohio, USA. Naval Health Research Center Detachment-Toxicology, Wright-Patterson Air Force Base, Ohio, USA.


Abstract

Over 2 million military and civilian personnel per year (over 1 million in the United States) are occupationally exposed, respectively, to jet propulsion fuel-8 (JP-8), JP-8 +100 or JP-5, or to the civil aviation equivalents Jet A or Jet A-1. Approximately 60 billion gallons of these kerosene-based jet fuels are annually consumed worldwide (26 billion gallons in the United States), including over 5 billion gallons of JP-8 by the militaries of the United States and other NATO countries.

JP-8, for example, represents the largest single chemical exposure in the U.S. military (2.53 billion gallons in 2000), while Jet A and A-1 are among the most common sources of nonmilitary occupational chemical exposure. Although more recent figures were not available, approximately 4.06 billion gallons of kerosene per se were consumed in the United States in 1990 (IARC, 1992). These exposures may occur repeatedly to raw fuel, vapor phase, aerosol phase, or fuel combustion exhaust by dermal absorption, pulmonary inhalation, or oral ingestion routes. Additionally, the public may be repeatedly exposed to lower levels of jet fuel vapor/aerosol or to fuel combustion products through atmospheric contamination, or to raw fuel constituents by contact with contaminated groundwater or soil. Kerosene-based hydrocarbon fuels are complex mixtures of up to 260+ aliphatic and aromatic hydrocarbon compounds (C 6 -C 17+ ; possibly 2000+ isomeric forms), including varying concentrations of potential toxicants such as benzene, n-hexane, toluene, xylenes, trimethylpentane, methoxyethanol, naphthalenes (including polycyclic aromatic hydrocarbons [PAHs], and certain other C 9 -C 12 fractions (i.e., n-propylbenzene, trimethylbenzene isomers).

While hydrocarbon fuel exposures occur typically at concentrations below current permissible exposure limits (PELs) for the parent fuel or its constituent chemicals, it is unknown whether additive or synergistic interactions among hydrocarbon constituents, up to six performance additives, and other environmental exposure factors may result in unpredicted toxicity. While there is little epidemiological evidence for fuel-induced death, cancer, or other serious organic disease in fuel-exposed workers, large numbers of self-reported health complaints in this cohort appear to justify study of more subtle health consequences. A number of recently published studies reported acute or persisting biological or health effects from acute, subchronic, or chronic exposure of humans or animals to kerosene-based hydrocarbon fuels, toconstituent chemicals of these fuels, or to fuel combustion products. This review provides an in-depth summary of human, animal, and in vitro studies of biological or health effects from exposure to JP-8, JP-8 +100, JP-5, Jet A, Jet A-1, or kerosene.
Anche questa è sicuramente un'analisi molto accurata (non per niente fatta da persone serie) e anche questa NON RILEVA PRESENZA DI BARIO. Che i carburanti derivati dal petrolio siano tossici e pericolosi, lo si sapeva benissimo. Guardate cosa sta succedendo tra il Lambro e il Po.

Cosa volete che vi dica.. questo è quello che succede quando un bamboccio vuole avere ragione a tutti i costi.. riesce a contraddirsi da solo. E ti credo che non vuole i contraddittori.. nessun'altro deve contraddirlo a parte se stesso!!!
Heil Straker!!!

Sincerely yours
Howling Mad


12 commenti

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

Sterker non parlare di cose che non capisci ci fai solo figure di merda, ti ricordo quelle che ti sei fatto come sedicente esperto di informatica, basta vedere come ti hanno preso per il culo su Punto informatico dove hanno subito capito che sei esperto solo nello sparare cazzate. O del tuo Attacco a nonciclopedia, per cui sei stato preso per il culo qui, qui, qui, qui, qui e sei stato definito , a ragione, un niubbo pirla, infatti da idiota incompetente, non sai che il log registra chi fa le modifiche (sei un grande informatico vero?) così che ti fai sgamare subito, dimostrando, ancora una volta, di essere un ignorante incompetente,
Per le figura di marda che di sei fattoo come sedicente hacker vogiamo parlere di quando hai scoperto i comandi dos scambiando le utility di sistema per virus fadendo ridere l'intera rete? ad esempio qui o qui dove commentano Ma infatti è un articolo abbastanza cretino, scritto in un italiano incerto e dai contenuti abbastanza approsimativi oppure qui
Vogliamo contare anche le volte che sei stato preso per il culo sul tuo sito e non te ne si accorto, dimostrando di essere un emerito incapace? Ad esempio qui o qui, dopo tutto solo un ignorante incompetente non sa la differanza tra indirizzo pubblico e indirizzo privato.
Sterker lo sai che il tuo indirizzo di casa lo hai pubblicato tu su FastServiceInformatica?

26 febbraio 2010 15:41
Orsovolante ha detto...

Resterà sempre un incredibile cialtrone.

Bell'articolo ti linko.

26 febbraio 2010 16:54
Anonimo ha detto...

Ennesima figura di m... dello sterkorario.
Nomen omen direbbe zretino

26 febbraio 2010 18:14
underek_ ha detto...

Ci siamo, questa è la 1561ma, ripeto, 1561ma frescaccia sbrodolata dal comitato contro le petroliere senza insegne.


ilpeyote registro storico

26 febbraio 2010 18:18
Anonimo ha detto...

Mai visto un ignorante come il cialtrone.
Poveri quelli che ci credono...
:)

26 febbraio 2010 19:36
Skeptic ha detto...

non perde occasione per farsi sbeffeggiare, ma un cosa giusta la farà prima o poi?

26 febbraio 2010 23:44
RB211 ha detto...

Pare che un tizio abbia detto a qualcuno che le centraline ARPAL, nella zona Fast Service Informatica-Terrazzino, registrino spesso un'elevata concentrazione di "3-metil-1H-indolo" detta anche "scatolo" con presenza di H2S.
Tale sostanza chimica, non so se mi sono spiegato... ho scritto "chimica", provochi notevoli disagi anche agli altri incolpevoli abitanti del circondario.
La cittadinanza è invitata a protestare.

Noi di Boyager pensiamo che lo "scatolo" non sia una coincidenza.

27 febbraio 2010 07:57
kassovitz ha detto...

Scommetti che ora si concentrerà sull'8.8 che si abbattuto davanti alle coste del Cile. Inoltre, poche ore prima, altro violento terremoto (7.0) nel Giappone meridionale. Guarda che film ci farà su!!

Comunque, bario dove cacchio sei finito?

27 febbraio 2010 09:32
souffle ha detto...

Damocle ha detto...
Escalation di terremoti in tutto il pianeta,governi e comandi militari sanno qualcosa che noi non sappiamo e tengono la bocca ben cucita.
27 febbraio, 2010 19:14
Zret ha detto...
Ieri un provvidenziale vento li ha convinti a desistere, dopo pochi passaggi, ma oggi scie a iosa. Nel pomeriggio qualche goccia di pioggia chimica.

Zret ha detto:
Damocle, credo sia palese che si è trattato di un terremoto artificiale.


Q.E.D.: sono già partiti con le prime raffiche. Mettiamoci l'elmetto, va...

27 febbraio 2010 19:46
Nico ha detto...

http://nico-murdock.blogspot.com/2010/02/arrivano-disastri-naturali-e-si.html

Questo è meglio dell'elmetto, RB211

27 febbraio 2010 20:44
Orsovolante ha detto...

Però è una mia impressione o piano piano la battaglia dalle scie chimiche si sposta contro il traffico aereo tout court?
Nell'articolo di strakkino ci sono un paio di dichiarazioni in questo senso.

Eppure in passato, sul sito della sua ditta, vi era un sacco di disegni di aerei (anche scianti), spesso lo becco su youtube mettere tra i preferiti filmati di aerei che non hanno nulla a che vedere con le scie e anche il suo account su picassa ha un album dedicato alle fortezze volanti...

Non è che in passato il nostro eroe voleva fare il pilota? (la sua ditta vantava/millantava una collaborazione con l'aeronautica).
Poi magari quando qualcuno gli ha fatto notare non bastava la sua presunta furbizia ma che se non studiava e si dava da fare da terra non si staccava, ha cominciato ad insultare piloti, tecnici ed istruttori e si coltiva ancora dentro quel rancore...?

28 febbraio 2010 14:51
Nico ha detto...

Orso, non ha molto scampo. Ormai ha detto tutto e il contrario di tutto.
Il cavallo di battaglia è che sono "scie chimiche a bassa quota fatte da aerei non contrassegnati e senza trasponder in forza alla Nato".

TUTTO IL RESTO NON C'ENTRA, QUINDI!!

Ricorda anche questo http://nico-murdock.blogspot.com/2009/05/confermato-gli-aerei-di-linea-non.html
Altrimenti deve ammettere di aver detto cazzate prima..

28 febbraio 2010 16:09
Si è verificato un errore nel gadget