Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

La chimica dei pasticcioni

giovedì 12 marzo 2009

Il 9 marzo vi ho parlato del post di tanker enemy che parlava di un ingrediente nei jet fuels che, secondo loro, contiene bario.
Il testo di tanker enemy è una grossolana traduzione di uno scritto di chemtrails.cc (tra l'altro di parte) che dice:
Static dissipators are of particular importance to atmospheric aerosol and environmental research, due to their metal content and their widespread use in commercial and military jet fuel [17, 8]. Octel Starreon Stadis® 450 is a static dissipator, comprised of dinonylnapthalene sulfonic acid and other organic solvents, and according to the product MSDS (Material Safety Data Sheet), it contains two "trade secret" ingredients [18].
Ma Straker & Co. parlano chiaramente di bario. Diamine, è bella evidente soprattutto nell'immagine che hanno debitamente inserito sul post (ho aggiunto solo la paternità loro all'immagine, visto che hanno a cuore il copyright.. e che semmai gli vogliono fare causa non se la prendano con me) :-)


Ma allora quel "barium salt" da dove esce fuori? Continuando a leggere il documento in inglese si dice che si potrebbe ipotizzare che gli ingredienti segreti citati potrebbero essere sali di bario o sali di calcio.
Una persona normale chiederebbe subito: "e perchè dovrei ipotizzare questa cosa? Che prove ho a sostegno di questa tesi?"
NESSUNA.. ma loro la ipotizzano per un motivo ben preciso: perchè hanno trovato nel sito dell'E.P.A. che nella stessa categoria del dinonylnapthalene sulfonic acid esistono quei sali (questo, che è stato messo come fonte al n° 10).
Quindi il ragionamento di queste persone è:
Nella lista del carburante c'è il dinonylnapthalene sulfonic acid.
Ci sono anche due ingredienti la cui formula è protetta da brevetto.
Siccome l'EPA dice che nella stessa categoria esiste anche un dinonylnapthalene sulfonic acid barium salt (e a me fa comodo) io dico che è quello.. non ho nessunissima prova, ma lo affermo su tutta la linea.. guarda ci faccio anche una bella immagine con il tanker.

E' come dire che nel salame c'è carne di maiale; questa fa parte della categoria delle carni grasse. Nella stessa categoria c'è la carne di ippopotamo. Nel salame c'è quindi ippopotamo.

Piccolo problema in tutta questa storia: il bario brucia. Il bario se non unito all'acqua non è velenoso. Quindi per formare una scia chimica dovrebbe uscire indenne dal motore dell'aereo e mescolarsi con acqua. Mi spiegassero come...

Sincerely yours
Howling Mad

1 comment

Fioba ha detto...

Primo
Il babalbubuziente Fioba

12 marzo 2009 16:14
Si è verificato un errore nel gadget