Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Arturo e il popolo dei mini.. falsi

sabato 10 gennaio 2009

Sulla scia delle nostre inchieste sui metodi di creazione di notizie false e tendenziose della banda capitanata dai fratelli Marcianò, oggi parliamo di Arturo.

Solo ieri scriveva un suo "commento a comando": infatti è buona norma riunirsi per sostenere il capo in questo momento di crisi dove sempre più sostenitori diventano ex-sostenitori, alcuni dei quali anche adducendo che si tratta di "un mito creato ad arte, per chissà quali scopi".

Riprendiamo interamente il commento di Arturo e analizziamolo con calma.

oggi, alle ore 17,20, alzo la testa, e vedo i soliti aerei militari in formazione che rilasciano delle scie persistentissime, giusto il tempo di prendere la macchina fotografica e scatto questa foto:

http://img383.imageshack.us/img383/3010/dsc06678tu5.jpg

A quanto pare "giusto il tempo di prendere la macchina fotografica" è un tempo davvero lungo.
Nessun aereo in cielo, nessun cenno di un passaggio recente di aerei e soprattutto in formazione. Mi aspettavo ALMENO 3 coppie di scie per dire che era una formazione, e totalmente parallele. Inoltre la foto non riporta nessuna prova dell'ora e del posto in cui è stata scattata. Questo è lo stesso identico metodo usato da chi vuole CREARE una verità e non provarla. Un degno seguace, non c'è dubbio, ma continuiamo.
ci sono delle semplici considerazioni da fare:

1- le irrorazioni nella mia zona sono iniziate nel maggio 2008. sono aumentate poi di intensità fino al culmine, che è stato di settembre e ottobre, con scie persistenti ovunque e a tutte le ore. prima del maggio 2008 non avevo mai visto una cosa del genere in vita mia, e aimè non sono più un ragazzo da un bel pò di tempo.
e da maggio ad oggi solo questa foto? Ma se fossi così preoccupato io piazzerei una macchina fotografica pronta e carica su un cavalletto e da maggio 2008 avrei sicuramente almeno una foto di una formazione di aerei.. almeno una..
2-sono aerei militari perchè volano in formazione e compiono manovre estreme da top-gun
fa piacere che nella sua zona gli aerei civili si comportino bene, ma comunque ci farebbe ancor più piacere vedere almeno una prova.
3-sono a quota relativamente bassa, poichè spesso e volentieri si vedono molto bene i dettagli degli aerei e si sente il rumore dei motori in sincrono con l'immagine dell'aereo stesso.
è matematicamente impossibile che siano a più di 8000m dal suolo
non nominare la matematica che fai incazzare Rosario :-) Anche qui ovviamente farebbe piacere una dimostrazione matematica di quello che affermi. Non si può provare nemmeno questo. O meglio si potrebbe, visto che se Straker ti da il telemetro potresti fare tu i rilevamenti.. Ovviamente scopriresti di aver preso un abbaglio finora, per questo Straker non fa vedere i telemetri, meno che meno agli adepti.
4- io,e non solo io, non mi ricordo di scie persistenti negli anni passati.con questo non voglio dire che le scie di condensa non esistono, ma bensì che le normali contrails non persistono in modo tale da coprire il sole nel modo che tutti vediamo
ci dispiace che a una certa età la memoria faccia cilecca ma è la vita. ma non c'entra nulla la tua memoria con la persistenza.. c'entra la metereologia. Se poi hai anche la cataratta..
5- ho assistito molte volte ad un fatto molto strano: quuesti aerei militari in formazione, molte volte compiono una vera e propria inversione ad "U", ritornando nella solità zona e continuando ad irrorare.sembra proprio che i piloti debbano coprire una certa zona di queste sostanze.
ancora, hai una macchina fotografica.. se stanno così tanto sopra di te a fare manovre, fai tante fotografie.. le parole valgono poco.
6- queste strane striscie nel cielo formano una patina bianca assolutamente anomala.
dove passano gli aerei, scompaiano le nuvole, e al loro posto compare questa strana nebbia.
io non ho mai visto una cosa del genere negli anni passati.mai

se mettiamo insieme questi semplici ragionamenti alle varie interpellanze parlamentari, alle varie analisi ambientali sballate, alle nuove tecnologie militari in uso, ai brevetti sulla manipolazione del clima e non solo, risulta chiaro che le forze armate hanno cominciato ad usare gli aereosols atmosferici su scala mondiale.

e se 2+2 fa 4, quelle strane striscie che vedo giornalmente sono aereosols atmosferici di qualche tipo.
Oddio, se per te un'interrogazione parlamentare e un fenomeno atmosferico sono la stessa cosa.. tu stai facendo un 2+3=23 in quel caso. Qui stai tirando la copertina della logica un po' troppo Arturo. Ci sono state interpellanze anche sui pedofili e siccome usano internet non per forza chiunque è online è colpevole. Eppure usando la tua logica..
è tutto piuttosto semplice, non bisogna essere degli astronauti per capire queste cose.
eppure si preferisce,davanti a questo scempio, chiudere gli occhi, e dire che "è tutto normale".
Non c'è nulla di normale, ci sono tanti aerei, c'è tanto inquinamento, ci sono delle condizioni atmosferiche. Vederci altre cose non è normale.
non penso sia normale che l'aereonautica irrori nell'atmosfera quintali di sostanze sconosciute all'insaputa dei cittadini. oltretutto non mi piace l'idea di pagare le tasse per finanziare queste operazioni militari (e i disinformatori)
Infatti non sarebbe una cosa normale, sono d'accordo.. ma ancora.. quando me lo provi con qualcosa di più reale che le supposizioni che fa Straker o delle sue prove false o che le scie sono vere SOLO perchè noi diciamo che non lo sono, allora si può parlare.. prima rimane fuffa disinformativa che serve solo a guadagnare soldi esentasse. Proprio perchè ti lamenti delle tue, pensa a chi non le paga proprio.
ah, guardate poi questo arcobaleno "chimico"che ho fotografato
io non ho mai visto una cosa del genere in vita mia, e guardacaso questo fenomeno è avvenuto in una giornata di irrorazioni intense

http://img530.imageshack.us/img530/5128/dsc06377vr9.jpg


By arturo, at 09 gennaio, 2009 17:53
Anche qui, obiettivo sporco o ditone di fronte.. inoltre mancano riferimenti, data, luogo, macchina usata, direzione di scatto.. se non aveste nulla da nascondere non avreste nessuna remora a fare le cose in metodo scientifico. Ovviamente a voi non interessa dimostrare, ma solo imporre la vostra visione. Questo totalitarismo io non lo accetto da nessuno, meno che meno da voi.
Devo dire che però una persona della tua età che fa una foto, la trasferisce su pc la mette su imageshack e scrive un commento bello lungo in 33 minuti.. complimenti. Non sembra affatto preparato.

Sincerely yours
Howling Mad

8 commenti

Fioba ha detto...

primo!!

arturo (non merita neanche il nome maiuscolo) è il classico esempio di analfabetismo matematico e scientifico che caratterizza Straker ed i suoi leccapiedi.

Buon sabato

10 gennaio 2009 15:34
Nico ha detto...

Bhe, ti sorprende che tipo di gente creda ciecamente a straker?
IQ negative :P

10 gennaio 2009 18:40
eSSSe ha detto...

ma dai,

anch'io oggi ho fatto una dedica ad Arturo... e alla confusione che ha in mente su quanto fanno i geologi...

Ciao
Michele

10 gennaio 2009 18:41
Orsovolante ha detto...

Grandangolo contro luce e poi si stupisce che vengono gli arcobaleni (perfettamente rotondi per di più).
In realtà voleva fotografare la scia. Un obbiettivo del cavolo ( si vede in modo evidente la vignettatura in alto a dx) e poi quando l'ha messa sul pc ha visto il riflesso è ha pensato.. ecco li, un bel arcobaleno chimico.

10 gennaio 2009 22:20
Orsovolante ha detto...

A scusate... ma arturo è quello che abita tra pisa e livorno... o una cosa cosi?
potrei invitarlo a venire da me prossima settimana che sono in zona a vedere uno degli elicotteri che il suo capo ha fotografato :-)

10 gennaio 2009 22:21
mastrocigliegia ha detto...

se mettiamo insieme questi semplici ragionamenti... ai brevetti sulla manipolazione del clima e non solo...

Questa storia dei brevetti torna spesso, ma qualcosa mi sfugge.
Di brevetti me ne occupo di mestiere, e a me risultava che fossero documenti pubblici che sancivano dal punto di vista legale il diritto di sfuttamento di una invenzione. Se qualcuno ti copia, tu puoi fargli causa e costringerlo a smettere o a pagarti una royalty. Ma all'interno di un piano segreto e criminoso, che senso ha la cosa?
"Signor Giudice... In qualità di legale rappresentante del NWO chiedo venga intimato al qui convenuto Rettiliano di interrompere le sue irrorazioni segrete, il cui esercizio spetta a noi soltanto come dimostrato dal brevetto US56..... o, in subordine, ci venga versata la somma di euro xxxxxx per ogni sciata."
E se il rettiliano non paga? Gli pignorano l'astronave? Gli sequestrano le varie tonnellate di bario?
Boh...
Qualcuno mi spieghi, per favore.

mc

11 gennaio 2009 13:54
Itwings ha detto...

Orsovolante. invita me invece a vedere l'elicottero.

11 gennaio 2009 20:57
Nico ha detto...

Mastrociliegia, a loro i documenti legali van bene solo quando (secondo loro) gli danno ragione. Quando dicono che le scie chimiche non esistono allora sono documenti contraffatti. E perchè non dovrebbero esserlo anche questi dei brevetti dei documenti contraffatti?

12 gennaio 2009 01:04
Si è verificato un errore nel gadget