Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Straker va finalmente d'accordo con i meteorologi.

domenica 25 gennaio 2009

La cosa non può farci che piacere visto che fino a solo ieri tutto il Vomitato Tanker Enemy schifava anche il modo di vestire di questo gruppo di persone. Oggi invece scopriamo che prende per oro colato tutto quello che dice un meteorologo tedesco. E come mai?
Perchè, secondo quanto riporta un video da loro sottotitolato, il 14 gennaio 2009, degli aerei militari avrebbero creato "qualcosa" che si muoveva da nord ovest a sud est sopra la Francia.
Non si sono chiesti "cosa" fosse ma soprattutto perchè in quella zona.. no no, per loro era già chiaro: un disinformatore si è fatto sfuggire qualcosa sulle scie chimiche. Ma con queste persone è inutile.. il rasoio di Occam proprio non può nulla.. nemmeno una mannaia.

A noi, che usiamo il cervello non solo come sostanza densa per distanziare le orecchie, ci piace invece scoprire di cosa si tratta.

Basta guardare qualsiasi sito web che parli di difesa e si scopre che gennaio è solitamente il mese delle esercitazioni TE (tactital evaluation) della NATO. Solo un anno fa ne fu fatta una in collaborazione con la Federazione Russa che ha impiegato circa 100 aerei sopra l'oceano atlantico (come target per una simulazione di intercettazione missilistica).
Il meteorologo dice che sono aerei militari e noi ci fidiamo (noi lo facciamo sempre).
Quindi sappiamo che degli aerei militari, indicativamente sopra la manica, hanno generato "qualcosa che potrebbe essere confusa con nuvole da pioggia o da neve".
Queste "strane nuvole" seguono la perturbazione e si spostano verso sud est.
La cosa che sicuramente sarà presa come "importante" dagli sciachimisti è che dice "a 5-6 chilometri d'altezza" come se fosse una rilevazione certa.
Viene da chiedersi "come fa sapere esattamente a che altezza è qualcosa pur ammettendo di non sapere di cosa si tratta?"
Quindi in definitiva: degli aerei militari in esercitazione nell'oceano atlantico hanno generato delle scie di condensazione, moltissime contrails sicuramente (deve essere stato anche uno spettacolo), che seguendo la perturbazione sono scese verso sud e, pare, anche di altezza.
Come sempre non c'è una prova che sia una (foto, video, analisi) che si tratti di scie chimiche, che non sono state neanche nominate dal meteorologo. Inoltre, si faccia bene caso lale temperature a terra presenti nel video: praticamente zero gradi.. chissà che condizioni c'erano in alta quota.

L'unica cosa positiva di tutto questo quindi è che hanno ritrovato un certo feeling con i meteorologi.

Sincerely yours
Howling Mad

6 commenti

ilpeyote ha detto...

primo!
un cosa interessante del video e che ovviamente passa in secondo piano nel contesto complottista e' che l'animazione mostra chiaramente che le linee serpeggianti,non si formano dal nulla, ma arrivano dal mare e soprattutto prendono una forma allungata e lineare quando sono sopra la germania. A questo punto l'immagina si ferma e da l'impressione che di scie persistenti,quando invece di persistente non hanno un bel niente,anzi direi che hanno avuto un'evoluzione fin troppo evidente.

25 gennaio 2009 20:32
ilpeyote ha detto...

*non si formano dal nulla sopra la germania*
mi era rimasta una parte di frase incastrata nella tastiera

25 gennaio 2009 20:36
Orsovolante ha detto...

qui i radiosondaggi di Herstmonceux del 14. Mezza notte e mezzo giorno.

http://weather.uwyo.edu/cgi-bin/sounding?region=europe&TYPE=TEXT%3ALIST&YEAR=2009&MONTH=01&FROM=1312&TO=1412&STNM=03882

Considerata la stagione e la latitudine non sono poi cosi basse. Ma alle quote solite perfettamente centrate per la formazione di contrails.

Poi bisognerebbe capire come lavora il software di previsione. Non so se le immagini che si vedono, rappresentano la digitalizzazione di ripresa dal satellite, o una previsione delle ore successive. Nel caso può essere che il software abbia scambiato le scie per nuvole e abbia cercato di prevederne l'evoluzione. Questo spiega come mai si vedono cosi a lungo viaggiare insieme alla perturbazione.

25 gennaio 2009 20:47
kassovitz ha detto...

Rigirano la frittata come gli pare e piace. Dopo Piero Pelù e la cantante americana, un nuovo idolo per strakkino e soci, ovvero Gunther Tiersch

P.s.: sapevate che Tiersch è stato campione olimpico di canottaggio a Città del Messico '68? :-)

25 gennaio 2009 23:24
Riccardo ha detto...

Sono assolutamente d'accordo. Il meteorologo dice, assai chiaramente, che le scie dgli aerei non hanno nulla a che vedere col tempo. Proprio il contrario di quello che sostengono i nostri sciroccati amici.

25 gennaio 2009 23:29
Nico ha detto...

Mi sa che l'han trovato cercando questo :P
http://it.youtube.com/watch?v=DbYtqAWDF2U

25 gennaio 2009 23:57
Si è verificato un errore nel gadget