Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Chiacchierata con un collega

mercoledì 7 gennaio 2009

Inserito aggiornamento in data 8 gennaio 2009

Stamattina avevo in ufficio un collega informatico e, mentre stavano reinstallando dei sistemi operativi da testare su nuovi umpc ha visto sul mio notebook il mio blog. Mi ha chiesto delucidazioni in merito e questo è un resoconto "approssimativo" della nostra discussione. Approssimativo più che altro perchè l'ho epurato dei suoi "ma va in mona, va" di incredulità, che verso la fine erano un intercalare troppo frequente.

Cosa sono le scie chimiche?
Secondo le affermazioni di alcune persone, le scie lasciate dagli aerei sono dei composti chimici e/o organici irrorati intenzionalmente con gli scopi più diversi. Nemmeno tra loro riescono a mettersi d'accordo su quali siano gli scopi e molte volte sono in aperta contraddizione. Chi tira le file di queste teorie complottistiche tende a inculcare alcune nozioni, tipiche nelle organizzazioni piramidali o cultistiche, che pretendono di avere la verità visto che non c'è prova.
Ma va in mona, va..
Sì, hai capito bene, per loro proprio l'assenza di prove è la conferma che sono scie chimiche.
Basta inserire un altro fattore nell'equazione: c'è un organismo mondiale fatto di milioni di persone che sono al servizio di questo complotto. Ed il gioco è fatto.
Se a questo punto hai tante domande in testa verrai ritenuto un venduto al nuovo ordine mondiale, un servo dei rettiliani, verrai inserito in una lista di persone da perseguire. Non hai diritto ad avere un tuo punto di vista, devi credere e basta.
Sono confuso: rettiliani, nuovo ordine mondiale, ma soprattutto chi è che irrora?
Hai ragione partiamo con ordine.
Chi irrora?
Il Nuovo Ordine Mondiale è un'invenzione di David Icke. Secondo lui essere extraterrestri in forma umana (i rettiliani) e organismi governativi di quasi tutto il mondo hanno un piano per il controllo mentale della gente. Come su X-Files.
Cosa irrorano?
Di tutto, la lista è infinita ma di norma vengono citate nanomacchine e funghi che tra l'altro sarebbero dannosi. Anche questo va in antitesi con le loro stesse idee: chi è così scemo da tentare il controllo mentale se poi non sono in buona salute?
Ma ci vorrebbero migliaia di persone per fare una cosa del genere..
Anche di più, se pensi a quanti voli aerei di linea ci sono ogni giorno nel mondo, per non parlare che poi asseriscono che ci sono pattuglie intere di aerei cisterna (tankers) che sorvolano il mondo costantemente.
Mai visti.. ci sono foto?
Ecco vedi, sei proprio un disinformatore.. le prove non servono. (risata) Ci sono certo foto di aerei con scie, ma su nessuna c'è la prova che sia ad una altitudine inferiore le quote a cui si formano le scie degli aerei. In pratica loro dicono: le scie ci sono.. provate voi che non sono chimiche. Cosa che è stata fatta ma non ci credono.. ovviamente.
Ah, ecco.. quelle scie lì, cosa sono? Sono pericolose?
Le scie in sè no, in quanto sono vapore acqueo che viene rilasciato a seguito della combustione: per via della condensazione, da molto caldo a molto freddo, arriva a ghiacciare in particolari situazioni ambientali.
Non sto dicendo che gli aerei non inquinano, inquinano eccome, come le auto, le fabbriche, i riscaldamenti delle case. Ma quelli non si vedono per cui non ci si può costruire sopra una credenza popolare.
Ma dai blog che mi stai facendo vedere sembra che siano cose provate..
Perchè leggi senza controllare. Solo perchè una cosa è scritta in internet non significa che sia vera. Nemmeno quello che scrivo io.. è per questo che chiedo a chi mi legge di non credere a me ma di avere sempre un dubbio e di cercare e cercare e cercare ancora.
Ma se sono sicuri di aver ragione, perchè non denunciano, non scendono in piazza?
Perchè non è quello il loro scopo.. chi tira le fila non può permettersi di perdere l'unico cappio con cui tiene in mano la situazione. Se troppe persone ne parlano finisce che bisogna alla fine provare tutto. E siccome non puoi provare scientificamente una bugia, perderebbero ogni credibilità agli occhi dei loro sostenitori. Infatti è per questo che viene impedito il contraddittorio: chi non la pensa come noi ci avvelena, non farlo parlare. Infatti nei loro blog i commenti sono consentiti solo a chi avvalora la loro tesi.
Come faceva la propaganda nazista..
E non solo, anche altri totalitarismi e religioni/sette.
Ma allora perchè lo fanno?
Ci sono tanti motivi, e nelle mie ricerche sto scoprendo cose molto agghiaccianti. Mi sono messo nei panni di uno che crede, per cui ho iniziato a leggere tutti i riferimenti di un blog che mi ha portato a un altro blog che mi ha portato ad una cura per una malattia che non esiste.
La strategia è semplice: attento ti avvelenano, non c'è scampo, siamo rovinati, preparati al peggio, bastardi assassini, resistiamo, no no ormai hanno vinto, aspetta.. forse abbiamo la cura, sì sì ecco possiamo farcela, è fattibile!! ma ci vogliono soldi, tanti soldi, dobbiamo salvare il mondo e anche tu devi fare la tua parte.
Nel frattempo ti vendono libri.. e per alcuni basta il senso di potere che gli deriva dal sentirsi finalmente realizzato in qualcosa.

(una conferma a quanto detto qui sopra)

Giusto in fine delle discussioni quando ho detto al collega che si trattava del famoso esperto informatico nicsnics...

Ma va in mona Nico, va.. nicsnics? Quello che copiaincollava dai nostri newsgroup (n.d.r. microsoft) e spacciava per sue le procedure sui forum di ragazzini?

Sono ancora piegato in due..

Sincerely yours
Howling Mad

-----------------------------
aggiornamento - 08.01.09
-----------------------------

Allego un link di Hanmar su una raccolta delle dichiarazioni degli sciachimisti su quali siano gli scopi delle scie chimiche.
Uscite dalla scatola, accendete il cervello.

Sincerely yours
Howling Mad

7 commenti

ilpeyote ha detto...

i miei amici o colleghi,quando racconto loro certe cose,invece che il "vai mona",usano il "vada via 'l cu'!"
le risate pero' scommento che sono le stesse!

7 gennaio 2009 15:49
gg ha detto...

I miei colleghi invece mi dicono: va fèr dal pugnàt...

7 gennaio 2009 21:08
badghir ha detto...

La religione è la prima causa del disastro in medio oriente. Non ci potrà essere pace fintanto che non ci sarà un passo indietro da parte di tutte e due le parti. Purtroppo la religione estremizzata porta a degli eccessi da ambo le parti e popoli notoriamente vendicativi non possono trovare pace se LORO PER PRIMI non fanno un passo avanti. Io più che dire che ambedue hanno diritto ad uno stato non dico. Se la politica dell'ONU non funziona è ora che i capi religiosi facciano la loro parte.
Ora gradirei sentire un po' di tue esperienze in materia.


scrivevi di là...
------

No! Ormai Israele non ha più diritto ad alcuno uno stato. Non più, dopo quello che hanno dimostrato di essere in questi 60 anni: dei pazzi furiosi rapinatori assassini.
Ci sono degli ebrei ultra-ortodossi che riconoscono il diritto del popolo giudeo ad avere uno stato solo quando certe condizioni morali saranno compiute, non prima... vabbè... è troppo lunga...: per la Blavatsky gli ebrei come razza avevano un compito nell'evoluzione dell'umanità, e hanno fallito. Ora devono stare calmi e buoni, dovrebbero mettere le loro qualità al servizio degli altri, fare del mondo la loro casa e vivrebbero felici e rispettati come lo sono stati per secoli in tutta l'Asia e l'Europa. Purtroppo hanno voluto forzare il loro destino "vendendo l'anima al diavolo" e non hanno più scampo. E l'umanità sembra condannata per causa loro ad un abisso di dolore.

La cricca che ci governa in Italia e quella che comanda l'esercito che ci occupa da 60 anni sono succubi di questi esseri perversi.

L'Islam è a mio avviso una religione più rispettabile del Cristianesimo e infatti lo segue storicamente come Rivelazione ulteriore, una sorta di "Update".

Questo se vediamo nelle religioni non tanto l'oppio dei popoli ( cosa che indiscutibilmente rappresentano nei loro aspetti più degenerati) quanto invece dei percorsi di liberazione, di proiezione dell'umano verso il divino, ovvero verso una dimensione di esistenza transpersonale trascendente e metafisica, di cui degli individui chiamati a volte santi o rishi o avatar o buddha ecc hanno dato testimonianza vivente attraverso il perpetuarsi di una tradizione, di una gnosi perenne, differenziantesi solo nell'involucro contingente di ambienti antropologici e culturali diversi nello spazio e nel tempo.

Per quel che ne so il sionismo non è un movimento religioso ma politico, anche se si avvale della dottrina giudaica per i suoi scopi.

Quindi non sono a mio avviso i conflitti religiosi a creare i problemi in M.O. ma il disprezzo per la vita altrui, l'arroganza predatoria e genocida dello stato segregazionista ebraico.

Personalmente sono molto attratto da percorsi come lo Yogavasishta ( che trovi qui in fondo) ma anche dzogchen e Santo Daime hanno contribuito molto alla ricerca della Verità. Esiet comunque la Via più naturale e diretta di tutte: il pisello nella pisella...

--------
poi mi arrivano email come questa e so di non saperne mai abbastanza:

Annunciamo l'inserimento di nuovi articoli nel sito http://www.estovest.net/
in data 7 gennaio 2009

sezione = Ecosofia =

Ecologia e religione
di Alain de Benoist
http://www.estovest.net/ecosofia/ecologia-religione.html


sezione = Prospettive =

Elogio dell'ascolto profondo
di Giuseppe Gorlani
http://www.estovest.net/prospettive/ascolto-profondo.html

Ananda Kentish Coomaraswamy dall'idealismo alla tradizione di Giovanni
Monastra
traducción en español de José Antonio Hernández García
Ananda K. Coomaraswamy: del idealismo a la tradición
http://www.estovest.net/prospettive/akcoomar_es.html

È lecito a un cristiano militare. Alcune riflessioni sul caso di
Massimiliano
di Francesco Lamendola
http://www.estovest.net/prospettive/massimiliano.html

La Filosofia Mistica e la ricerca della Verità
di Andrey Smirnov
Presentazione e traduzione di Alberto De Luca
http://www.estovest.net/prospettive/filosofia-mistica.html

La scienza moderna è una degenerazione del vero concetto di scienza
di Francesco Lamendola
http://www.estovest.net/prospettive/scienzamoderna.html

L'eterno richiamo del nazionalismo: frutto avvelenato del moderno
stato-nazione
di Francesco Lamendola
http://www.estovest.net/prospettive/nazionalismo.html

Globalizzazione e politica
di Gianfranco Cordì
http://www.estovest.net/prospettive/globalizzazione.html

Hobbes o dell'anormalità
di Gianfranco Cordì
http://www.estovest.net/prospettive/hobbes.html


sezione = Tradizione =

Enoch e la sapienza celeste. Alle origini della mistica ebraica
di Cristiana Tretti
http://www.estovest.net/tradizione/enoch.html

L'Eros indiano. Studio sul mondo delle cortigiane
di Desirée Nocentini
http://www.estovest.net/tradizione/erosindiano.html

Archetipi del divino. Aspetti dell'iconografia dell'orante-androgino nella
tradizione neolitica
di Mario Giannitrapani
http://www.estovest.net/tradizione/archetipi_divino.html

La danza indiana: Dialogo con gli Dei
di Amadio Bianchi
http://www.estovest.net/tradizione/danza-indiana.html

Severino Boezio tra consolazione della filosofia e filosofia della
consolazione
di Francesco Lamendola
http://www.estovest.net/tradizione/boezio.html

Surya-Namaskara. Alcune sequenze di saluto al sole
di Amadio Bianchi
http://www.estovest.net/tradizione/suryanamaskara.html

Unità nella diversità. La religione che contiene tutte le altre
di Amadio Bianchi
http://www.estovest.net/tradizione/unita-diversita.html

L'Arca della Creazione: il motivo del Markab nel Sufismo
di Pablo Beneito
Presentazione e traduzione di Alberto De Luca
http://www.estovest.net/tradizione/markab.html

Advaita Vedanta and Platonic metaphysics
by Paul Scroccaro
(translated by Charles Salvo)
Advaita vedânta e metafisica platonica
di Paolo Scroccaro
http://www.estovest.net/tradizione/vedantaplato-en.html

Come nasce l'Universo? Le risposte delle tradizioni religiose indiane
di Desirée Nocentini
http://www.estovest.net/tradizione/universo.html


sezione = Letture =

Mimetismo, tropismo, ibridismo: la metaforica della deriva coloniale
di Angelica Palumbo
http://www.estovest.net/letture/tropismo-mimetismo.html


sezione = Testi =

Conoscere l'Islam, le sue dottrine e la sua realtà, attraverso il Qorano
a cura di Luiz Maio Ruiz
http://www.estovest.net/testi/qorano.html

I frammenti di Ammonio Sacca in Nemesio, Prisciano, Ierocle
a cura di Francesco Lamendola
http://www.estovest.net/testi/ammoniosacca.html

Sibi (Usinara) e la colomba
a cura di Massimo Taddei
http://www.estovest.net/testi/sibicolomba.html

Yogavasistha
http://www.estovest.net/testi/yogavasistha.html

9 gennaio 2009 02:04
Anonimo ha detto...

Certo Hamas è una creatura, un frutto e una conseguenza dell'invasione sionista: i suoi elementi sono nati e cresciuti nei territori occupati.

Simile è la situazione in Libano con gli Hezbollah ed in Afghanistan.

MA l'insasprimento delle istanze religiose è secondo me una conseguenza, non la causa delle tensioni politiche e sociali portate all'esasperazione dalle moderne forze colonialiste.

ciao
badghir

9 gennaio 2009 02:09
markogts ha detto...

"Ma va in mòna"? Anche tu del triveneto?

9 gennaio 2009 15:30
Kash ha detto...

Ma varda ti che roba, tuti veneti XD

10 gennaio 2009 18:44
Nico ha detto...

badghir, se devi fare propaganda, ti apri un tuo blog.
Pensavo volessi fare una disquisizione ma se mi parti da un "israele non ha diritto di avere uno stato" e che hamas è frutto dei sionisti... tu non hai mai letto il corano amico mio.
Forse dopo averlo letto cambierai idea. Prova.


@markogts e kash

triveneto è esatto.. mandi e ciao (s-ciavo vostro era il saluto veneziano da cui deriva ciao) quindi sono i miei saluti.

10 gennaio 2009 19:16
Si è verificato un errore nel gadget