Nico Murdock è un ESPERTO nelle bufale sulle scie chimiche, specialmente in quelle dei fratelli Marcianò che segue ormai dal 2005.

Considerazioni.. e previsioni (non del tempo)

martedì 6 gennaio 2009

Uno dei miei interessi da molti anni è lo studio delle religioni e del perchè riescono ad attecchire nella stragrande maggioranza delle persone. Con religione non intendo ovviamente il credo in una entità superiore, ma tutto quello che poi gli uomini creano di contorno, principalmente (e tutta la storia dell'umanità ne è riprova) per ricavarsi un posto di predominanza su altri. Ho suggerito il film non perchè divertente, anche se Bill Maher sa sdrammatizzare alla grande, ma perchè esplicativo di molte cose che non riusciamo a comprendere anche nei confronti di "persone" che hanno suscitato il nostro interesse.
Non mi soffermerò sulle religioni più acclamate, anche se tanto si potrebbe dire su cristianesimo, islam e giudaismo che pur essendo nati dallo stesso ceppo si sono evolute in dottrine distanti.
Vi voglio invece citare (giusto perchè le fonti sono necessarie tra persone con onestà intellettuale) dei passaggi che parlano di un credo molto conosciuto.
Più per divertimento che per altro, vi nascondo il soggetto che rivelerò alla fine del post.. seguitemi un attimo e capirete.


La storia di xxxxxxxxxx è strettamente legata a quella del suo fondatore xx xxx xxxxxxx che, sin dagli anni trenta, è stato uno scrittore di fantascienza ed altri generi letterari (western, avventure, romanzi sentimentali, fantasy, letteratura gialla).

Dopo una vita avventurosa e movimentata ma, secondo i documenti presentati in un caso legale americano, anche molto colorita di episodi frutto soltanto di una fervida fantasia (il giudice xxxxxxxxxxx della Corte suprema dello Stato della California per la Contea di Los Angeles nel giudicare il Caso xxxxxxx, 16 ottobre 1984, disse di xxxxxxx: "Le prove ritraggono un uomo che è stato letteralmente un bugiardo patologico in relazione alla sua storia, al suo passato e alle sue imprese"), xxxxxxx ottenne grande successo pubblicando nel 1950 il libro xxxxxxxxx, nel quale descrive un metodo o disciplina che viene definito dai suoi sostenitori "un sistema per l'analisi, controllo e sviluppo del pensiero umano, che fornisce anche tecniche per ottenere maggiori capacità, razionalità e libertà dalla scoperta della singola fonte delle aberrazioni che sono la causa delle malattie psicosomatiche".

Esponenti della comunità psichiatrica e scientifica (ma anche altri, come ad esempio lo scrittore Isaac Asimov) criticarono duramente le teorie di xxxxxxx e la loro mancanza di scientificità. Nonostante ciò, xxxxxxxxx fu un grande successo editoriale, e conta ad oggi oltre venti milioni di copie vendute. La pubblicazione del libro e il suo grande successo popolare portarono alla fondazione di istituti denominati "xxxxxx xxxxxxx xxxxxxx xxxxxxx" in alcune città degli Stati Uniti, provocando inizialmente forte entusiasmo e seguito.

Tuttavia in poco più di un anno il clamore si sgonfiò, lasciando xxxxxxxx e le sue Fondazioni piene di debiti e con una serie di problemi pratici da affrontare:

* le crescenti critiche interne che lamentavano l'assoluta mancanza di metodo scientifico nelle pratiche di quella che doveva essere una "scienza della mente"; l'accorpamento di nozioni mistiche e metafisiche; l'atteggiamento crescentemente autoritario di xxxxxxx.
* un'indagine della Associazione Medica del New Jersey sulla xxxxxxxxxx xxxxxxxxx della città di Elizabeth, accusata di insegnamento illegale della medicina.
* la perdita temporanea di xxxxxxxx dei diritti sulle sue Fondazioni a favore di xxx xxxxxxxxxxxx, che lo aveva salvato dai debiti.

(omissis)

Il volume si presentava come un facile manuale di psicoterapia "fai da te" e venne immediatamente stigmatizzato dalla comunità medica, la quale sottolineò che non esisteva alcun riscontro scientifico alle affermazioni "scientifiche" dell'autore, e sottolineava i potenziali pericoli dello sperimentare pratiche psicoterapiche senza alcuna preparazione specifica se non, appunto, quel confuso manuale.

Le forti critiche di merito avanzate dall'American Medical Association (AMA), dalla American Psychological Association (APA) e dalla American Psychiatric Association (APA) fecero ritenere ad xxxxxxxxx di essere in presenza di un "complotto psichiatrico" teso a minare le sue scoperte, che a suo dire rappresentavano un valido sostituto, se non l'unico, alle pratiche di salute mentale fino ad allora utilizzate.

(omissis)

In una parte del materiale riservato ai membri del livello xxx, riportato qui in sintesi, xxxxxxx narra che nei suoi viaggi extracorporei per l'universo avrebbe scoperto che i guai degli esseri umani odierni deriverebbero da una punizione inflitta all'umanità 75 milioni di anni fa da xxxxxx, un crudele governatore della galassia: per limitare la popolazione e accrescere il suo potere, xxxxxx ordinò ai suoi ufficiali di catturare esseri della natura più svariata da vari pianeti, congelarli in alcool e glicole e lasciare miliardi di questi "grappoli" di esseri sulla Terra, da spazioplani che assomigliavano ai DC8. Si specifica che alcuni di questi malcapitati esseri furono catturati con una falsa convocazione per una indagine del fisco.

Questi esseri furono incatenati vicino a dieci vulcani sulla Terra e uccisi bombardandoli con ordigni all'idrogeno per catturare i loro spiriti e raccoglierli con nastri elettronici, quindi furono trasportati alle Hawaii o a Las Palmas: qui vennero sottoposti a 36 giorni di induzione ipnotica con fili e altre semplici apparecchiature (nel loro stato di shock erano sufficienti): le induzioni ipnotiche contenevano perversioni sessuali e varie nozioni religiose come la morte in croce di Cristo, per fare in modo che gli spiriti non potessero lasciare la Terra e non ricordassero mai i crimini perpetrati da xxxxxx. Ma ormai era tardi: scoppiò la rivolta e xxxxxx venne imprigionato (lo sarebbe tuttora) su un ignoto pianeta orbitante intorno a una delle stelle visibili dalla Terra, dentro una montagna circondata da un campo magnetico generato da una batteria eterna.

Ormai però il danno era già fatto: negli ultimi 75 milioni di anni questi spiriti impiantati si sono attaccati a migliaia agli esseri umani qui sulla Terra, e sono i xxxx xxxxxxx impacchettati insieme a grappoli (clusters).

Tutto quello che avete letto è un estratto della storia della chiesa di Scientology presente su Wikipedia. Una fede religiosa (ritenuta tale fortunatamente solo negli Stati Uniti e in Australia) che sancisce che alieni manipolano lo spirito degli uomini tramite un controllo mentale.

La strategia di Scientology è quella di infiltrare propri membri in organizzazioni al fine di selezionare adepti. Adepti che pagano fior di quattrini per entrare e che alle volte pagano con la vita l'uscire (pochi ci sono riusciti).
Leggete tutto e poi, come dico sempre, non credete a me ma usate il vostro raziocinio. L'unico modo di salvarsi a questo mondo è di avere sempre la capacità di avere un dubbio e di ricercare la verità.
Volete vedere quali sono le tecniche di questi figuri e a cosa portano?
Leggete.

Usando il metodo dei nostri "amici", quanto scritto qui sopra potrebbe essere più che una prova che loro fanno parte di Scientology e quindi ora devono provare che non è vero... ma io non sono un fuffaro, ne uno scientologista, ma uno che pensa con il proprio cervello.

Ognuno saprà fare le proprie deduzioni. Io dico solo che se domani i fratelloni aprono una religione.. sappiamo da chi hanno copiaincollato.

Sincerely yours
Howling Mad

2 commenti

markogts ha detto...

Ma come fanno persone tutt'altro che stupide a credere a Scientology? Parlo di uno come John Travolta, cribbio, è pure pilota di aereo, è un bravo attore, insomma materia grigia tra le orecchie, almeno un po' ne deve avere...

10 gennaio 2009 19:31
Nico ha detto...

Sul link di Wiki c'è una lista di persone famose. Per me funziona come con le tessere Arci.. se vuoi far parte di questo o quel film.. Non è segreto che Tom Cruise fa i meeting per il casting dei suoi film nelle sedi di Scientology. Cosa non faresti per compiacere chi ti puo' dare una grossa spinta di carriera?

Secondo me Travolta come altri sta al gioco.. in fondo è una potenza mondiale Scientology, mica scherzi.

10 gennaio 2009 19:58
Si è verificato un errore nel gadget